DEApress

Wednesday
Feb 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

CARISMAND non è una banca

E-mail Stampa PDF

    Carismand 2

 

A Firenze si sono dati appuntamento gli studiosi delle università Europee insieme alle autorità ed a coloro che sono in prima linea nella gestione delle emergenze per parlare degli aspetti culturali legati alla gestione delle situazioni di emergenza in conseguenza di catastrofi naturali o causate dall'uomo!
Il progetto CARISMAND acronimo di Culture and Risk Management in Man Made and Natural Disaster, coordinato dal prof. Joseph Cannataci dell'Università di Gronnighen in Olanda ha visto la partecipazione di studiosi sociologi e antropologhi di varie università Europee, come Malta, Novi Sad, Gronningen, Firenze.
Partendo dal presupposto che i fattori culturali giocano un importante ruolo nel determinare la modalità di risposta delle persone allo stress, a prendere parte alla gestione delle crisi e ad accettare i soccorsi durante
un'emergenza. Una gestione della calamità che è consapevole, che rispetta e si avvale degli aspetti culturali locali, non solo sarà più efficace ma, allo stesso tempo, migliorerà anche la capacità della comunità di affrontare la calamità.

Carismand 1

CARISMAND ha realizzato una revisione multi-disciplinare e profonda di conoscenza all'avanguardia, di ricerca EU precedente e attuale, integrando la competenza accademica, dai campi dell'antropologia culturale e sociale, della scienza cognitiva, della sociologia, degli studi scientifici e tecnologici, della legge, della vittimologia e delle scienze naturali; ha identificato i fattori culturali, esplorando le lacune e le opportunità esistenti per il miglioramento delle politiche e
delle procedure da attuare in caso di calamità. Ha anche sviluppato un toolkit completo per i disaster manager e i professionisti dell'emergenza che potrebbe essere di aiuto nell'elevare la consapevolezza culturale, nel promuovere delle best-practices culturalmente informate, e supporta i cittadini nell'esplorare le loro forze culturali individuali e comuni nella fase di preparazione, di risposta, e di recupero delle calamità.
CARISMAND ha incorporato l'esperienza dei professionisti dell'emergenza e dei disaster manager con backgrounds diversi, ed iniziative pubblico-private innovative che sono basate e tracciano il ruolo attivo dei cittadini nella diffusione di informazioni sulle calamità. Il progetto ha messo al proprio centro lo scambio continuato di informazioni tra cittadini e persone interessate dalla gestione della calamità, attraverso tre Assemblee degli Stakeholder e sei Vertici Cittadini che
hanno avuto luogo in diverse località europee.
A conclusione di questo lavoro sono stati messi a punto ed illustrati in questa conferenza alcuni toolkit destinati ai vari livelli di soggetti che devono operare nelle calamità, dai politici, ai cosìdetti decisori, agli operatori in prima linea ed anche per i cittadini, un lavoro dunque a tutto tondo. C'è stato anche un momento di confronto sui temi del toolkit con tavoli di discussione dinamici, molto apprezzati dai partecipanti.

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 21 Settembre 2018 15:10 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 18 Febbraio 2020
MILANO | THE MALL DAL 19 AL 22 MARZO 2020 LA DECIMA EDIZIONE DIMIA PHOTO FAIR  MIA PHOTO FAIR… e dieci! La più importante fiera italiana dedicata alla fotografia, diretta da Fabio e Lorenza Castelli, si appresta a conseguire un i...
DEApress . 18 Febbraio 2020
  TEATRO POLITEAMA PRATESE Stagione teatrale 2019/2020 Sabato 22 febbraio, ore 21.00 (Turno A) Domenica 23 febbraio, ore 16.00 (Turno B) Primoatto Produzioni presenta Nancy Brilli in A CHE SERVONO GLI UOMINI? una commedia musica...
Silvio Terenzi . 18 Febbraio 2020
NEWDRESS“LEIcontroLEI” “Pallida” - Official HD Il ritorno della New Wave italiana contro ogni tipo di tendenza vive dentro segnali indipendenti portati alle cronache da realtà prestigiose come quella dei NEWDRESS. Nuovo disco, importante e ricco ...
DEApress . 18 Febbraio 2020
Tutti abbiamo in mente le immagini di Roberto Benigni che nel film "La Vita è bella" per non fare capire al figlioletto gli orrori dei campi di concentramento e non farlo spaventare lo convince di stare giocando un grande gioco. Il cinema, si sa, arr...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2020
Dal 21 al 28 Febbraio si terrà a Firenze presso la sede del Quartiere 2, Sala Bechi, Villa Arrivabene in Piazza Alberti, la Mosta Fotografica Didattica "Storia della Fotografia". La giornata conclusiva prevede un incontro con aperitivo alle ore 19,...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2020
Associazione DEAonlus -  Agenzia di stampa    Divulgazione - Formazione - Comunicazione sociale DEApress è una redazione socialmente utile  che lotta per i diritti umani e una giusta informazione Crea ini...
DEApress . 15 Febbraio 2020
Centro Socioculturale D.E.A.(Edizioni in Via degli Alfani 16/r Firenze) tel. 055243154 - redazione@deapress.com Luca Barontini - La Casa Abitata 2019 - Edizioni DEA
Fabrizio Cucchi . 15 Febbraio 2020
DEApress cerca volontari  interessati a creare un laboratorio di videogiornalismo   SCRIVETE A  REDAZIONE@DEAPRESS.COM 

Galleria DEA su YouTube