DEApress

Wednesday
Feb 28th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Marmolada: strage annunciata?

E-mail Stampa PDF

La frana che ha colpito la via normale della Marmolada, la quale è passata alla storia come la più grave tragedia montana italiana di sempre (sette per ora le vittime, e otto feriti, due dei quali in maniera grave), fa riflettere ancora una volta sul problema "clima", e su quanto il riscaldamento progressivo del nostro pianeta sta divenendo via via sempre più preoccupante. D'altronde i dati alla mano sono chiari: i ghiacciai della parte orientale, rispetto al 2005, hanno perso oltre il 20% della loro superficie; inoltre, ogni anno, si riscontrano arretramenti medi dei ghiacci intorno ai trenta metri e perdite di massa di circa un metro di spessore (dati ANSA).

La strage della Marmolada era, quindi, una tragedia annunciata? Secondo i dati che gli esperti hanno in mano, certo è che, se non facile da prevedere, almeno un "presentimento" qualcuno lo dovrebbe aver avuto. Pure, a livello pratico, mettere in sicurezza tutte le vie e sentieri alpini parrebbe impossibile, proprio per la modificazione della morfologia di quei luoghi, soggetta, come già detto, a importanti cambiamenti. 

Forse è già troppo tardi ma, secondo me, bisognerebbe salvare il salvabile, partendo da studi (che probabilmente già esistono) che devono mettere in rilevanza ciò che più nuoce al nostro pianeta; da qui, poi, tenere da parte gli interessi personali (scaturiti da avidità e simili sentimenti) per una cooperazione mondiale, al solo fine della salute del pianeta Terra, il solo che abbiamo. Solo con l'impegno di tutti le cose possono cambiare, evitando che tragedie come quella della Marmolada si possano ripetere in futuro. 

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 06 Luglio 2022 17:55 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvio Terenzi . 28 Febbraio 2024
Giacomo Casaula"Amore sintetico" "Viola" - VIDEO UFFICIALE Giacomo Casaula torna sulla scena musicale con il suo ultimo lavoro, "Amore Sintetico", un album che esplora le sfumature dell'amore moderno attraverso lenti sintetiche, tessuti sonori e te...
Silvana Grippi . 28 Febbraio 2024
Silvana Grippi . 27 Febbraio 2024
La  Famiglia Langone che vivevano vicino a Bamako e rapita il 19 mggio del 2022, finalmente è stata liberata. 
Silvana Grippi . 27 Febbraio 2024
fo Il 27 febbraio 1976 il Polisario proclama formalmente la Repubblica Democratica Araba dei Saharawi con il governo in esilio in Algeria. . "La Repubblica è stata riconosciuta da 76 stati, principalmente africani e sudamericani, dall' Union...
Silvana Grippi . 27 Febbraio 2024
Nel lavoro di costruzione dell'Archivio D.E.A., abbiamo trovato queste foto e deciso di condividerle con voi.                             ...
Silvana Grippi . 26 Febbraio 2024
Il Centro socio-culturale D.E.A (Didattica-Espressione-Ambiente) lavora come volontariato per organizzare: Convegni, Forum e Dibattiti sui problemi socialmente utili.  Denunce socio-ambientali. Propone Mostre di Artisti e Fotografi.&...
Silvana Grippi . 24 Febbraio 2024
Manganellate agli studenti - La redazione DEApress esprime la solidarietà ai giovani studenti che sono stati rincorsi e picchiati mentre manifestavano dissenso. Siamo in un momento reazionario e insofferente verso ogni manifestazione contro il pote...
Silvana Grippi . 24 Febbraio 2024
la Repubblica Milano - Recensiamo questo articolo di Giorgia Notari    Una macchina rossa, devastata da chicchi di grandine, porta sul cofano la scritta “Climate change doesn’t exist”.E’ quella che campeggerà nei ...
Silvana Grippi . 23 Febbraio 2024

Galleria DEA su YouTube