DEApress

Tuesday
Jul 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Genti migranti continuano a morire

E-mail Stampa PDF

Ogni giorno migliaia di uomini e donne arruolati nell'esrcito "nullatententi" muoiono per un sogno:...vivere e lavorare in un paese più ricco del loro, non importa quale sarà. Queste le aspettative di ogni immigrato che con tanto dolore lascia la propria terra e i familiari per raggiungere un luogo dove può avere qualche spicciolo per mandare avanti interi villaggi poveri e abbandonati. Visitando il nord Africa, e poi ancora più giù, Senegal, Mauritania, Mali, Sudan, mi sono resa conto di come geograficamente ed economicamente questi siano i più svantaggiati.
Viaggiando hai tempo per riflettere, per conoscere e per incontrare. Ho parlato con molti giovani - e vi assicuro che si percepisce il desiderio di migliorare la loro vita e sono disposti anche a morire per questo. Ho visto di persona,  quando ci fermavano ai posti di blocco - da un villaggio all'altro - mi è rimasto nella memoria quanto era lungo il tempo che tenevano, questi giovani, in una stanza segregata per spillargli i pochi soldi nascosti.
Quanta sofferenza nei loro occhi che mi è rimasta nel cuore, come il ricordo dei loro lunghi silenzi con lo sguardo rivolto al finestrino, guardando regioni a loro sconosciute. Quanta tristezza e rabbia ho percepito, i loro racconti erano belli e semplici. Ho raccolto varie testimonianze tra cui quella di un prete francese che vive in Mauritania che tutte le mattine va sulla spiaggia per dare "l'estrema unzione" a cadaveri sconosciuti (i loro documenti e soldi vengono prelevati da altri disgraziati che continuano la corsa ad ostacoli.
E noi cosa facciamo? Ammazziamo i loro sogni, anzi li condanniamo appena vengono sul nostro territorio e "loro" - a volte - non sanno leggere e scrivere e tanto meno conoscono le leggi del nostro paese come tutte le leggi scritte e non tramandate. Per questi esseri umani ricodiamoci che - avolte si tratta dell'ultima sponda o la prima del lungo viaggio per la sopravvivenza.
Quanto senso di potere può dare ai nostri governanti attuali questa esclusione a priori di povera gente, colpevole di "fuga"... E poi i politici - in oratoria o in esaltazione linguistica - si dicono sgomenti. Ma sgomenti di cosa?
Queste morti sono volute e quindi nessuna pietà per un governo che nega l'attracco nelle proprie sponde a uomini, donne e bambini. Davanti alla natura siamo tutti colpevoli di egoismo, egocentrismo e  falsa moralità.

silvana grippi 

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 04 Luglio 2024 11:31 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Luca Vitali Rosati . 15 Luglio 2024
LUGLIO 2024(REMINESCENZE)   Sotto un sole cocente, zanzare assetate di sangue, voci perpetue che attaccano da ogni lato, io provo reminiscenze, oramai lontane temporalmente, ma non nel senso letterario del termine, poiché vicinissime allo stato emo...
Silvana Grippi . 15 Luglio 2024
Galleria Laboratorio D.E.A. via Alfani 16 R - Firenze www.deapress.com - redazione@deapress.com   .  Mercoledì di cultura a cura di Gabriele Ricceri 12 - 19 -26 giugno dalle 17.00 alle 19.00 a luglio tutti i mercoledì ...
DEAPRESS . 15 Luglio 2024
Una donazione per continuare a informare e formare -   pubblicare in modo libero e indipendente - senza pregiudizi.   Attraverso la dichiarazione dei redditi è possibile devolvere una quota dell’imposta sul reddito delle persone fis...
simone fierucci . 14 Luglio 2024
https://pagineesteri.it/2024/07/13/medioriente/video-gaza-almeno-90-gli-uccisi-a-mawasi-hamas-mohammed-deif-sta-bene/ Un nuovo massacro - Secondo testimoni, gli aerei da guerra israeliani hanno sparato cinque missili contro gli sfollati nei pressi d...
Silvana Grippi . 13 Luglio 2024
 
Silvana Grippi . 12 Luglio 2024
Topino è morto ieri a Bagno a Ripoli, aveva 99 anni, era sempre presente con gli altri compagni ogni anno all'appuntamento di settembre a Fontesanta con i partigiani della Brigata Sinigaglia, l'ultima volta l'anno scorso ci raccontò alcuni aneddoti d...
Antonella Burberi . 11 Luglio 2024
riceviamo e pubblichiamo Giovedì 11 luglio un nuovo appuntamento con la XII edizione del Balagan Café: “Dove comincia la pace”con una storia degli ebrei italiani in musica con Enrico Fink e Radicanto, il folklore argentino e la conversazione con "Do...
Antonella Burberi . 11 Luglio 2024
Museo della Fondazione Scienza e Tecnica Via Giusti 29, Firenze ore 21 28 agosto, 4, 11 e 18 e 25 settembre “CONI di STELLE” Comunicato stampa Arriva l’estate e la cupola del Planetario del Museo della Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze ...
Antonella Burberi . 11 Luglio 2024
riceviamo e pubblichiamo Musei del Bargello, il calendario delle prossime aperture straordinarie e prolungate Nuove e ampliate possibilità per visitare il Museo del Bargello e Palazzo Davanzati. Gli ultimi due weekend di luglio Palazzo Davanzati r...

Galleria DEA su YouTube