DEApress

Sunday
Apr 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Disastro ambientale in Costa Verde

E-mail Stampa PDF

Si segnala il comunicato stampa Del centro per i diritti del cittadino CODICI in riferimento al disastro ambientale avvenuto in Costa verde in Sardegna

Allarme disastro ambientale in Costa Verde,
esposto di Codici e Codici Ambiente per fare chiarezza

Nei giorni scorsi sulla spiaggia di Piscinas (Arbus), località sarda famosa in tutto il
mondo per la bianchissima distesa di dune, si è verificato uno sversamento in mare di
residui di metalli di colore rosso ruggine, trasportati dal Rio Irvi e provenienti dalle
miniere abbandonate di Montevecchio. Sulla vicenda intervengono le associazioni
Codici e Codici Ambiente, che annunciano un’azione legale.
“Poiché la situazione, anche per la presenza di due dighe che a volte vengono aperte
per ragioni di sicurezza accentuando lo sversamento, è destinata a peggiorare –
dichiarano Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, e Giovanni Crimi,
Presidente di Codici Ambiente –, denunciamo la situazione di degrado ed
inquinamento ambientale determinata dal trasporto in mare dei detriti e chiediamo agli
organi competenti di eseguire l’analisi delle acque del Rio Irvi e del mare antistante
per accertare il reale stato delle stesse e le possibili conseguenze negative per
l’ambiente circostante e la salute dei cittadini. I fatti verranno portati a conoscenza
dell’Autorità Giudiziaria mediante un esposto e ciò al fine di avviare le indagini del
caso e per l’accertamento di eventuali responsabilità. Ci attiveremo, inoltre, per
chiedere i provvedimenti necessari per l’eliminazione delle cause che determinano
l’inquinamento e le altre misure a salvaguardia dell’ambiente e dei diritti dei cittadini”.
Le due associazioni sottolineano che dal complesso minerario, chiuso da più di 30 anni,
venivano estratti piombo, zinco, argento, cadmio, rame e germanio, materiali
certamente non innocui, e la mancata bonifica del sito, che ha operato per oltre un
secolo, certamente ha arrecato ed arreca un danno significativo a livello ambientale ed
all’ecosistema marino. Gli sversamenti si verificano da decenni e non si è mai
provveduto nel corso degli anni a bonificare la zona interessata dal fenomeno. Qualche
anno fa, in occasione dell’invasione di fanghi rossi sulla stessa spiaggia, Regione
Sardegna ed Igea, anche per problemi di competenza, non sono riusciti a risolvere il
problema e da allora tutto tace. La Capitaneria di Porto di Oristano lo scorso 25 marzo
ha effettuato un sopralluogo sulla spiaggia interessata ed ha comunicato di non aver
rilevato “fenomeni visivi di inquinamento marino”.

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 20 Aprile 2024
Una donazione per contnuare a informare e formare in modo libero indipendente e senza pregiudizi   Attraverso la dichiarazione dei redditi è possibile devolvere una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) senza oner...
Silvana Grippi . 19 Aprile 2024
    TEATRO DANTE "CARLO MONNI"     comunica   PIERO PELU' - nominato consulente artistico del Teatro Carlo Monni di Campi Bisenzio      
Luca Vitali Rosati . 19 Aprile 2024
Il termine solidarietà ha un'accezione piuttosto ampia: dal singolare essa abbraccia il generale, essendo principio cardine della società odierna. A confermare questa molteplicità di significati, si può partire da quello che afferma la Costituzione ...
Nima Shafiei . 19 Aprile 2024
Al cinema Astra di Firenze, il 26 aprile, in occasione delle commemorazioni della liberazione dall'occupazione nazifascista, verrà proiettato un documentario sulla vita di Flora Monti, la più giovane staffetta partigiana. Per l'occasione la prese...
Nima Shafiei . 18 Aprile 2024
L'associazione Novoli Bene Comune e l'unità di ricerca PPcP del Dipartimento di Architettura organizzano il 20 Aprile un convegno per discutere del futuro dell'area Mercafir all'interno della riqualificazione del quartiere di Novoli di Firenze. Al co...
DEAPRESS . 18 Aprile 2024
Oggi, in un momento di forte tensione dell' umanità per le due guerre non più locali ma regionali, ( Ucraina e Medio oriente) dirottero' su argomenti di distrazione. I famosi Detti Fiorentini. Firenze è forse la città italiana con i Detti popolari co...
DEAPRESS . 18 Aprile 2024
Costantino 313 dc. Adrianopoli 476. Conosco bene la storia fino a Marco Aurelio (fino 200 circa dc.) dopo solo i fatti salienti ma non in profondità.  Oggi ho voglia di scrivere come è nata Firenze (Florente, Fiorenza). Quello che non tutti...
Silvana Grippi . 17 Aprile 2024
San Suu Kyi (Birmana) da oggi è fuori dal carcere: è stata trasferita ai domiciliari ma non si sa se è una misura cautelare o un fine pena. Si ricorda che San Suu Kyi ha settantanove anni e ha anche vinto un premio Nobel   
DEAPRESS . 17 Aprile 2024
Oggi scrivo la seconda parte della storia del Forte Belvedere.    Come avevo già anticipato, il Forte Belvedere quel anno era stato completamente riservato per oltre 30 giorni alla futura famosa holding casa di moda Hugo Bos...

Galleria DEA su YouTube