DEApress

Thursday
May 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Memoria di Roberto Roversi

E-mail Stampa PDF

Quando il tempo passa e le cose si susseguono, le anime trasmigrano, partono, s'evolvono e lo spazio della terra diventa sempre più poetico. Sarà un caso ( niente si muove a caso) ma dopo che Lucio Dalla ha cambiato dimora, anche Roberto Roversi ha preso le strade dei tempi d'altrove, o forse di un paradiso dove ci si va per vedere la caduca vita umana trasformarsi in altro. Così il buon Roversi, comunista letterato, anima libera e bibliofilo d'alto bordo, ha deciso di lasciarsi andare, di chiudere il suo percorso terreno per trasmettere la sua positività attraverso i suoi scritti e la sua grande opera di profondo intellettuale. Certo, in tempi in cui essere intellettuale significa soprattutto "niente", definire in questo modo un personaggio come l'uomo bolognese potrebbe essere riduttivo. Ma meravigliosamente non lo è poichè Roberto Roversi è stato un uomo di grande levatura morale e spirituale e nella sua lunga vita, ha regalato al mondo di quelle persone che si nutrono d'amore verso la vita, tutta una serie di scritti, di parole messe assieme per significare e per definire un tempo che innegabilmente già non appartiene più dopo averlo scritto. Eppure, considerando la sua "leggera rivoluzione"operata  con il pard Lucio Dalla ( un pò Tex Willer e Kit Carson), Roversi incosciamente ha cambiato il motore della canzone italiana, quella d'autore s'intende. La sua breve e lunga collaborazione con il "folle" Dalla ha ridefinito il senso della canzone d'autore, andando oltre tutto quello che era già stato scritto e aprendo i portoni ad una corrispondenza incredibile fra musica e poesia. Se fossero vissuti nell'800 i nostri due personaggi, avrebbero scritto dei lieder come Schubert o Schumann, invece in un novecento provinciale, in un'arida canzone che già vagava nel vuoto dei soliti componimenti, quello che insieme hanno prodotto è da considerarsi un vero miracolo della natura delle arti. Poi la giusta separazione, le strade divise per i propri componimenti e una grande, grande passione per le cose della vita, quelle che scavano nel fondo delle terre dei tempi, belli e brutti. Certamente ci mancherà la presenza di bibliofilo, del suo grande amore per i libri (come oggetti d'arte, di passioni e di emozioni), della sua profonda conoscenza del verso da cantare e del verso da suonare nell'anima, ma non ci mancherà il senso di una vita spesa per incantare gli animi, nel silenzio di Bologna, di una casa biblioteca, di un monastero d'altri tempi, circondato di memorie e di sensazioni irripetibili.

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 19 Settembre 2012 16:36 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Fabrizio Cucchi . 23 Maggio 2019
Il sito web della BBC (1) riporta la notizia del ricorso della "Wikimedia Foundation" (la fondazione senza scopo di lucro che "è dietro" alla nota enciclopedia collaborativa on-line Wikipedia), presso la Corte Europea dei diritti umani, contro la Tur...
Silvana Grippi . 23 Maggio 2019
Pompei - Questa foto presumibilmente risale agli anni 50. Il Tempio della Fortuna Augusta dedicato ad una DEA, risale al I secolo a.C., presumibilmente compreso tra il 13 a.C., anno del termine delle campagne di conquista di Augusto ...
DEApress . 23 Maggio 2019
Riceviamo e pubblichiamo: OTEME - Osservatorio delle Terre Emerse e Associazione Culturale dello Scompiglio presentano UN SALUTO ALLE NUVOLEVideo ...
DEApress . 23 Maggio 2019
  Sono davvero salve le Gualchiere trecentesche di Firenze in riva d’Arno? Prestigioso monumento industriale medievale, definito dallo storico Fernand Braudel “il maggiore impianto industriale dell’Europa pre-industriale” (ce lo ha...
DEApress . 22 Maggio 2019
La Galleria DEA e la redazione DEApress da circa un anno hanno provato ad aprire un punto di ritrovo e vendita ma purtroppo non riusciamo a coprire le spese perché rifiutamo la pubblicità. Abbiamo bisogno di aiuto oppure il prossimo mese chiudiamo: s...
Silvana Grippi . 22 Maggio 2019
Programma in preparazione verrà fatto a Villa Romana Firenze
DEApress . 22 Maggio 2019
SGRANA & TRABALLA 2019‪23-24-25‬ MAGGIO TRE GIORNI DI MUSICA e CULTURA POPOLARECENTRO POPOLARE AUTOGESTITO FIRENZE SUD VIA VILLAMAGNA 27A www.cpafisud.org TUTTI I GIORNI CIBO, CONCERTI E SOLIDARIETA' ---------------------- GIOVEDI 23 MAGG...
DEApress . 22 Maggio 2019
  Evento internazionaleArnoLab019 Official OPENING22 maggio 17.00Official OPENING Il Progetto RIVA riapre...
DEApress . 21 Maggio 2019
Stragi di capaci e via d’Amelio. 27° anniversario: Palermo Chiama, Lucca risponde, 23 maggio 2019, dalle 9 alle 13 al Palatagliate, via delle Tagliate II, 841 -Lucca- Il 23 maggio 2019 si celebra il 27° anniversario delle stragi di Capaci e di via d...

Galleria DEA su YouTube