DEApress

Wednesday
Jan 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tango Spleen Orquesta: l'omaggio internazionale ad Astor Piazzolla

E-mail Stampa PDF

Tango Spleen Orquesta
"Vamos a la distancia"

Tango Spleen cover

"Vamos a la distancia" - Ascolta il disco on YouTube

Torna in scena il combo internazionale guidato dal compositore, pianista e cantante Mariano Speranza. Torna la Tango Spleen Orquesta con un lavoro dal titolo "Vamos a la distancia", assai pregiato e di alta ispirazione, pronto a mescolare i grandi classici di Astor Piazzolla, in questa rilettura nata in un anno in cui ricorrono i cento anni dalla sua nascita, assieme a scritture inediti che in qualche modo pescano dalla grande letteratura del musicista argentino. Danza, gusto, classicismi e raffinata eleganza per un disco che fa storia e guarda al presente con un rispetto encomiabile.

“Vamos a la distancia” è un viaggio dentro la storia passata ma anche dentro al futuro vero?
Proprio sì, la nostra musica fonda le sue radici nella tradizione. Nei primi anni abbiamo fatto un percorso intenso di ricerca e studio del tango in cui ci siamo arricchiti di tutti gli elementi che caratterizzano il genere e che sono legati ad una tradizione che collega il passato ai giorni nostri. In questo album si può ascoltare modernità ma allo stesso tempo una profonda conoscenza della tradizione. Il tango come linguaggio ha bisogno di riconoscersi negli arrangiamenti, nel fraseggio e nelle scelte timbriche e armoniche che lo definiscono; solo con questa consapevolezza è possibile ascoltare una musica che sarà significativa anche per i momenti futuri.

E nel futuro sembra che conserviate forti appigli con il passato. Secondo voi arriverà una netta separazione?
La separazione già c'è ed è forte, ovviamente bisogna essere abituati a questi sound per capire in cosa ci distinguiamo. In generale è necessario immergersi nell’arte per assaporare i contrasti, per distinguere le inflessioni che caratterizzano una certa identità. Facciamo un invito al pubblico ad incuriosirsi ed addentrarsi in questa nostra musica che di sicuro ha tanto da dire di tradizione passata e di futuro ma soprattutto di noi e di presente.

Chi era per voi Astor Piazzolla?
Piazzolla è stato un grande visionario, un compositore che ha saputo cogliere e sintetizzare una realtà musicale molto ricca ed eterogenea come è stata quella del xx secolo. Pensiamo che sia stato fondamentale il suo esempio di ricoprire il duplice ruolo di compositore ed interprete della sua musica per tutta la sua vita, un po' come i grandi compositori dei secoli scorsi per l’ambito classico. Nella sua musica c'è grande energia, pathos, nostalgia e tanta urgenza di farsi ascoltare.

Sentite che questo disco sia un omaggio o una più generale celebrazione al genere?
"Vamos a la distancia" è un omaggio a Piazzolla, al genere del tango, ma anche a noi stessi. Questo disco ha segnato un periodo di grandi decisioni dove è venuto fuori il meglio di noi, proiettandoci con responsabilità e tanta passione in un futuro imprevedibile ma vero!

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 20 Dicembre 2021 17:07 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Ni Weijun . 18 Gennaio 2022
Nuova notizia da Pechino: sono previsti tantissimi arrivi di turisti in occasione del prossimo 1 Febbraio, quando ci sarà il Capodanno cinese. Le autorità prevedono che circa 60.000 voli useranno l'aereoporto di Pechino. Le autorità dello stato cin...
Ni Weijun . 18 Gennaio 2022
Recensione del film " I banditi diventano soldati magici - parte 1 : Il bandito Zhang Duo è stato potenziato per diventare il comandante anti-giapponese." Questo film è ambientato nel Settembre 1939, durante la seconda guerra mondiale quando i giapp...
simone fierucci . 18 Gennaio 2022
Pisa – 20 gennaio 2022, ore 17:30 in Via Sant’Andrea, 31   Proiezione del docufilm “Fedayin” e incontro con Matthieu Jeuland de Collectif Vacarme(s)- Francia Al fianco della Lotta Palestinese contro il Sionismo! Libertà per Abdallah! Amnistia...
Silvana Grippi . 18 Gennaio 2022
Il Centro socio-culturale DEA presenta due storie di cronaca    le seguenti iniziative   Due libri ribelli AnnaMaria e Luca Mantini - Edizioni DEA  Cesare Batacchi - Edizioni Galzerano      &nbs...
DEAPRESS . 18 Gennaio 2022
L'Ansa informa che la Russia va a fare esercitazione in Bielorussia per proteggerla dai paesi confinanti. "Truppe russe iniziano ad arrivare in Bielorussia per un'esercitazione congiunta mirante a simulare "la neutralizzazione delle minacce ai confin...
DEAPRESS . 18 Gennaio 2022
In Afghanistan,  sisma di magnitudo 5.3 ci dicono al momento che ci sono almeno 26 morti
DEAPRESS . 17 Gennaio 2022
Riceviamo e pubblichiamo: "Residenze per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza: I NUOVI MANICOMILa Legge n°81 del 2014 ha disposto la chiusura degli OPG (Ospedali Psichiatrici Giudiziari) e ha previsto l’ entrata in funzione delle REMS (Residenze p...
Silvana Grippi . 15 Gennaio 2022
Silvana Grippi . 14 Gennaio 2022
Buongiorno, volevo condividere con voi l’uscita in Italia e in Europa del film “Rebeniza – L’Ombra del Maestro”, a cui l'autore Bonetti ha lavorato negli ultimi anni curando soggetto, sceneggiatura e regia. Da oggi, 9 gennaio, è disponibile su Amaz...

Galleria DEA su YouTube