DEApress

Friday
May 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Rubrica Recensioni " io, Agrò e il generale "

E-mail Stampa PDF

Eccovi un ultimo libro recensito nella Rubrica di Edoardo Todaro

 Io, Agrò e il generale

 

Per chi conosce un minimo degli avvenimenti che hanno contraddistinto la storia d’Italia, non si meraviglierà più di tanto di quanto può leggere in quanto scritto da Domenico Cacopardo in questo “Io, Agrò e il generale”. Pagine che ci portano a tu per tu con attività poco chiare poste in essere nel nome della legalità e della sicurezza da parte di un maggiore, in pensione, che ha prestato servizio nella brigata Folgore e che ha partecipato alla spedizione ”Restro Hope”in Somalia, agguato al check- point Pasta compreso,con la costituzione della Società Legalità e Sicurezza.

Un ex ufficiale, decorato al valore militare, che pur in età piuttosto avanzata si tiene in forma, fisica e mentale, con grandi nuotate anche con temperature proibitive, e che oltre ad essere un conoscitore delle tecniche antiguerriglia è un esperto di cosa possono rivelare le espressioni facciali, è un appassionato di modellismo militare e quindi un anticomunista convinto. All’inizio ci riferivamo alla conoscenza della storia d’Italia in quanto una società come quella che vede alla testa l’ex maggiore Pancrazio Lotale ricorda molto ma molto d vicino Gladio, l’organizzazione operante in Italia fino ai primi anni ’90 con lo scopo di contrastare la minaccia comunista proveniente dall’Europa dell’est; la più grande società privata di difesa del cittadino in Sicilia, composta da ex militari in pensione che restano commilitoni.

Se ci riporta alla mente Gladio, ci riporta alla mente il famoso “ tintinnare di sciabole” che ha accompagnato i vari tentativi di colpo di stato succedutisi in Italia. Una società che fa gola agli appetiti di banche infiltrate dalla criminalità organizzata con cui Lotale, faccendiere con le mani in pasta in ogni cosa losca, non vuole assolutamente niente a che fare e che, presuntuosamente si illude di combattere. Ma un uomo del genere ha nel suo dna anche una considerazione del genere femminile che rasenta lo zero assoluto: antiabortismo; donne al proprio servizio per soddisfare le proprie esigenze sessuali e farsi vanto delle proprie prestazioni vista l’età; tutte le femmine sono sempre le colpevoli di tutto ciò che accade; che di fronte alla scomparsa della propria figlia continua a comportarsi come se fosse ancora in attività militare: “ responsabilità e doveri nei confronti del paese che abbiamo servito e continuiamo a servire” i valori militari che divengono quelli di riferimento anche nella vita civile ; nostalgico del tempo che fu e che considera i tempi d’oggi decaduti ….

Un finale che assolutamente non ti aspetti rende la lettura di questo libro avvincente ed interessante. Il tutto avviene in Sicilia con il suo profumo dei fiori di limone, le linguine allo scoglio e le aragostelle pescate dall’ultimo dei grandi pescatori, il marsala, gli arancini

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 04 Giugno 2021 19:11 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEAPRESS . 23 Maggio 2024
DAL 26 MAGGIO AL 21 LUGLIO 2024GIULIANO VANGI: IL DISEGNOa cura di Marco Fagioli e Nicoletta Ossanna CavadiniSpazio Officina, Chiasso[...]Dal 26 maggio al 21 luglio 2024 lo Spazio Officina ospita la mostra GIULIANO VANGI: IL DISEGNO, a cura di Marco ...
Silvana Grippi . 23 Maggio 2024
ph Silvana Grippi
Silvana Grippi . 22 Maggio 2024
   Comune di Firenze Quartiere 2 - Centro Socio-Culturale D.E.A.   XVIII Festival Mediamix Senza confini   Il Centro Socio-Culturale D.E.A. con il Quartiere 2 del Comune di Firenze, è lieto di comunicare l’organi...
DEAPRESS . 22 Maggio 2024
  XVIII Festival Mediamix Regolamento del concorso “Senza Confini” Requisiti di partecipazione: · Copia CD, Pendrive, posta o email · Scheda di partecipazione compilata in stampatello e firmata dall’autore. · Scheda tecnica dell’opera...
DEAPRESS . 21 Maggio 2024
Riceviamo e pubblichiamo   COMUNICATO STAMPA Nell'occasione sarà presentato il libro “Tiziano Terzani mi disse” di Jacopo StorniTiziano Terzani, serata omaggio nel suo quartiere natale Monticelli (Firenze)Nel ventennale della morte, un even...
Fabrizio Cucchi . 20 Maggio 2024
Riceviamo e pubblichiamo:"La cultura umanistica all’Università di Firenze, sette maestri raccontati da allievi e colleghiDue appuntamenti in Via Laura martedì 21 maggio nel programma del centenario dell’Ateneo L'eredità di Oreste Macrí, Arnaldo Pizzo...
DEAPRESS . 20 Maggio 2024
Il 6 luglio a Cesenatico mi verrà consegnato un premio: è una biennale arte visiva contemporanea. Due anni fa all'inizio del mio percorso ero alla biennale di Cesenatico con questo quadro, che è rimasto poi esposto tutta l'estate all'hotel Brixton ...
DEAPRESS . 20 Maggio 2024
  Riceviamo e pubblichiamo L’Associazione Novoli Bene Comune e l’Unità di Ricerca “Paesaggio, Patrimonio culturale, Progetto” del Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze Invitano la cittadinanza alla present...
Fabrizio Cucchi . 19 Maggio 2024
Il difficile processo di decolonizzazione non può dirsi ancora compiuto. Per non parlare qui dei fenomeni colonialistici che hanno preso piede negli ultimi 30-40 anni, molte aree del terzo mondo sono ancora direttamente sotto il completo e formale co...

Galleria DEA su YouTube