DEApress

Friday
Jun 05th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il mondo può cambiare?

E-mail Stampa PDF
Riflessione tra due amici: Uno scenario. come quello che è presente, in questo momento a livello mondiale non ha, forse, precedenti nella storia dell’umanità. L’epidemia che il 2020 ha sviscerato, in tutto il globo, oltre agli effetti sanitari mostra l'impreparazione alle pandemie, che trova ripercussioni e attinenze geopolitiche. Mai come in questo momento i continenti si scontrano e si incontrano e anche l'Asia, in pericolo come il resto del mondo, manda all'Europa solidarietà e aiuti.
I paesi, cosidetti, in "via di sviluppo" soffrono ancora della mancanza di beni essenziali per la sopravvivenza; vengono a mancare aiuti sanitari e continuano le carenze di cibo, acqua, insegnamento e tanto altro nella continua indifferenza (non a causa della presente epidemia). 
La Cina in questi ultimi giorni è stata così vicina a sorpassare gli Stati Uniti d’America sia per credibilità,riguardo al patto atlantico, piuttosto che al versante contrapposto anche perché ormai il modello che è stato all’apice della sua influenza e che ha orientato gran parte dell’Occidente ha iniziato a perdere potere e forza. Così anche la Cina inizia a trovare la simpatia del mondo circostante e le attività commerciali della Via della Seta si concedono al resto del mondo con una diversa e migliorata prospettiva,  ciò segnala un grave pericolo per il vecchio Occidente che tutt’oggi è ancorato alla fede del capitalismo sfrenato e con una sete di annientamento del più debole. Viviamo in un pianeta dove vecchie leggi imprerano e dove le evidenti inadeguatezze esistenti portano a continue e inutili guerre.
Finita l’emergenza sanitaria è probabile che i precedenti accordi di alleanza ai due blocchi sarà da rivedere e forse potranno cambiare gli scenari fin qui esistenti. Potrebbe verificarsi un asseto completamente diverso, in grado di cambiare le vecchie regole e dare più ampio respiro ad una nuova realtà rispettando di più i valori umani piuttosto che quelli di potere. Anche le prospettive europee dovranno riconsiderare i loro presupposti bocciando le attuali regole del Fmi. 
Viviamo in un mondo ormai assuefatto al falso benessere: tutto non sarà più come prima, cambieranno regole, abitudini e stili di vita quotidiana,  in primis il rispetto per l'ambiente, i diritti umani e anche i termini linguistici della geopolitica.
 
Forse il mondo potrà cambiare ma non possiamo rispondere alla domanda ,,,,se ci sarà una storia sarà questa a raccontarla alle nuove generazioni.

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 02 Aprile 2020 12:05 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 05 Giugno 2020
Questa mattina ho fatto alcune interviste ai commercianti del mercato di S. Lorenzo. Ecco le testimonianze  NERBONE  è un'attività alimentare di lampredotto, conosciuto grazie alle guide in tutto il mondo. Questo centro è nato nel 1872 den...
Silvana Grippi . 04 Giugno 2020
 Centro socio-culturale D.E.ADidattica-Espressione-Ambiente Via Alfani 16/r Firenze - orario: 10,00 /13,00 – 16,00/19,00 organizza Dal 1 giugno  al  30 agosto  2020 "Libera l'idea" “ Difendiamo la cultura e le sue risorse...
Silvana Grippi . 04 Giugno 2020
DEA iniziative dal 2010 - Pubblicazioni DEA - Okkio ai Muri - Anno XXI n. 1/2 - Gennaio/Febbraio - Opinionista da 20 anni  - Anno XXI n. 3/4 - Marzo/Aprile  - 20 anni di LIBERA ESPRESSIONE - Anno XXI  n. 5/6 - Mag...
Silvana Grippi . 04 Giugno 2020
DEA 2000 -  Pubblicazioni - Fanzine internazionale 1999 - Marzo - presentazione con mostra collettiva - DEA tracce - Anno XII - n. 8/11 -  Progetti 1) Mostre di documentazione fotografiche e grafiche su: a. Geografia umana b. luo...
Silvana Grippi . 04 Giugno 2020
La DEA (Didattica-Espressione-Ambiente) inizia l'attività il 25 settembre del 1987 in via delle Seggiole 4/8 r con l'intento di collocarsi come struttura creativa, alternativa, stimolo e condivisione verso tutti coloro che hanno come scopo di vi...
DEApress . 04 Giugno 2020
Manifestazione Rom al comune di Firenze         
DEApress . 04 Giugno 2020
    3 giugno 2020 - La manifestazione si è svolta in modo egregio, Sono morti circa 40 giovani  infermieri e chiediamo l'igenizzazione di tutti i luoghi di lavoro e tampone obbligatorio e gratuito per tutti.  
DEApress . 04 Giugno 2020
    Il cinque di giugno, dalle ore 11:30 alle ore 19:30, riapriranno al pubblico i Musei Civici di San Gimignano con la possibilità di visitare, ad eccezione dei mercoledì e giovedì, il Palazzo Pubblico, la Pinacoteca e la Torre Grossa....
DEApress . 04 Giugno 2020
Festival delle Colline, confermata l’edizione 2020 Spettacoli a Poggio a Caiano, Prato e CarmignanoIngresso libero nel rispetto delle disposizioni per l’emergenza coronavirus Il Festival delle Colline si farà. La storica kermesse organizzata d...

Galleria DEA su YouTube