DEApress

Thursday
Oct 29th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Quale “comunità”? Sicuramente non la mia...

E-mail Stampa PDF
 
“Caro” presidente del consiglio,
 
 
ho riflettuto sui tuoi appelli alla “comunità” fatti nei mesi scorsi relativi alla drammatica situazione che stiamo vivendo. Parole come comunità, coesione, responsabilità, sono state le più usate nei tuoi discorsi, belle parole davvero ma...Vedi presidente, la tua comunità non è la mia, non può esserlo, e ti spiego perché anche se non te ne frega e credo che molti la pensino come il sottoscritto.
La mia comunità non sperpererebbe milioni di euro per il business della sanità privata per poi, come in questa situazione, piangere (fino ad un certo punto...) se mancano attrezzature e personale nella sanità pubblica. Non sarebbe così ipocrita da chiamare oggi “eroi” tutto il personale sanitario (tutto) mentre da anni, la TUA comunità, li ha additati come assenteisti e privilegiati, di cosa poi ancora ho da capirlo, ignorando le loro rivendicazioni professionali e salariali.
La mia comunità, non si metterebbe a cantare dalle finestre inni nazionali di dubbia coesione (o devo ricordare qui come avvenne l’unità d’Italia ? Lasciamo stare ...) quando buona parte dei Pavarotti della scala “B” interno “A” spesso sono dei benemeriti razzisti verso i propri connazionali del Sud oppure sono del Sud e sono razzisti con chi viene da più a Sud di loro! E poi non mi risulta che la peste del XV secolo sia stata allontanata con canti gregoriani o menestrelli vari.
La mia comunità, non avrebbe permesso che due Ras, guarda caso governatori di regioni del Nord, dettassero legge a seconda di cosa leggevano nell’oroscopo su come gestire l’ennesima emergenza, salvo poi non capirci più niente, al punto di richiamare un personaggio ambiguo, altro untore dei disastri e portatore anche di sfiga.
No presidente, la mia comunità non vuole militari e droni sulle strade per controllare un popolo e magari sparare a vista su un barbecue fatto in mezzo ad un bosco, o al pericolosissimo passeggiatore in solitaria, salvo poi lasciare che migliaia di lavoratori (risorse umane) si stipino in pullman o metro per andare a produrre beni essenziali come l’ultimo modello Fiat. Non aspetta che i lavoratori scendano in sciopero scavalcando, giustamente, le burocrazie sindacali e di stato... Lo so che molti italioti hanno orgasmi multipli urlando “legalità a tutti i costi“, ma magari sono personaggi che picchiano mogli e compagne e forse si scopano anche le figlie dentro il loro cristiano focolare domestico.
La mia comunità, non farebbe appelli per trovare fondi per la Protezione Civile o per i singoli ospedali dopo che sono stati spesi miliardi, per esempio, per gli F35 o per opere inutili (e l’elenco sarebbe lungo vedi TAV ) o peggio tramite la vostra Europa, pagare il pizzo al Sultano di Costantinopoli per fermare profughi, figli delle vostre aggressioni e magari foraggiando il “nemico”... quanti ospedali , attrezzature e strutture si potevano realizzare...
La mia comunità è altro.
 
P.S.: Se puoi, digli all’INPS di smetterla di fracassarci la ..... con lo spot che imperversa via TV, quando dicono che sono vicini ai cittadini. Io e i miei compagni di fabbrica (come altre migliaia) stiamo ancora aspettando l’erogazione della CI arretrata di diversi mesi. 
 
Simone Fierucci operaio metalmeccanico.

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 06 Agosto 2020 18:54 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 28 Ottobre 2020
CROWDFUNDING PER LA LIBERTÀ DI STAMPA Centro socio-culturale D.E.A.onlus - FirenzeIBAN IT93Q0760102800000026574509 -  Conto Corrente Postale n° 26574509 (Bonifico)causale: Contributo Centro di Documentazione/Archivio Cari lettori e lettrici&nb...
Ni Weijun . 28 Ottobre 2020
  Nella provincia cinese dello Zhejiang esiste già un vaccino contro il Covid. Le autorità cinesi hanno iniziato a somministrarlo lo scorso 16 Ottobre, però è a pagamento e viene dato per 400 yuan. Ufficialmente lo può prendere solo chi è mag...
Ni Weijun . 28 Ottobre 2020
Firenze mercoledì 28 Ottobre alle ore 11.30 sit-in - Piazza Duomo per dare voce a tutti i ristoratori che con il Corona Virus si trovano in difficoltà economiche. E' un dramma sociale per tutta l'Italia che lavora. Ristoranti, Bar e Circoli culturali...
Antonella Burberi . 28 Ottobre 2020
riceviamo e pubblichiamo Mezz’ora d’arte Visite online per esplorare le bellezze dei musei fiorentini Martedì 3 novembre 2020, ore 18.00 In programma martedì 3 novembre 2020 alle 18.00 un nuovo appuntamento della stagione autunnale di Mezz’ora d’...
Antonella Burberi . 27 Ottobre 2020
riceviamo e pubblichiamo Talking about museums Appuntamenti digitali per parlare di musei e cultura Mercoledì 28 ottobre 2020, ore 18.00 Mercoledì 28 ottobre in diretta live sulla pagina facebook di MUS.E Firenze alle ore 18.00 si terrà il second...
DEApress . 27 Ottobre 2020
Questa domenica i cileni hanno deciso di recidere ogni legame con la Dittatura terminata nel 1990 a opera di Pinochet, cambiando non solo l’attuale Costituzione ma anche i criteri di rappresentanza politica. A maggio 2021 una neo eletta Assemblea C...
Ni Weijun . 26 Ottobre 2020
COSA SUCCEDE NELLA MENTE UMANA? PUO' UNA MADRE UCCICERE I PROPRI FIGLI? QUALI MOTIVAZIONI? E' Successo a VIENNA un triplice omicidio avvenuto in casa. La donna, 31 anni e di origini nepalesi, ha detto che dopo aver ucciso le figlie di 9 e 3 ann...
DEApress . 26 Ottobre 2020
L’università di Firenze approva il Progetto UNI-CORE, che da spazio a giovani immigrati cresciuti in condizioni svantaggiate. “Hermon, una ragazza di 26 anni di origine eritrea - unica donna fra i giovani arrivati in Italia con i Corridoi universita...
Silvana Grippi . 26 Ottobre 2020
Antonella è stata sfrattata dalle case delle Minime e oggi un centinaio di sostenitori si sono riuniti in Piazza Signoria per manifestare sdegno e per darle solidarietà con un intervento del Targetti per spiegare l'accaduto del 21 ottobre 2020. &nbs...

Galleria DEA su YouTube