DEApress

Thursday
May 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Riflessioni sulla manifestazione del 30 ottobre

E-mail Stampa PDF

Firenze Venerdi 30 - Riflessioni su una manifestazione eterogenea e imprevista.

E' facile trovare tanti capri espiatori per giustificare la gestione di una piazza, scusate ma vorrei puntare l'attenzione sulle 'dirette' e rivedere le narrazioni di polizia e giornalisti.

E' difficile dire da che punti di fuga si deve osservare un'azione, dato che ogni accesso alla piazza aveva un carattere diverso e quindi reazioni diverse. Quasi tutti puntano a cercare i cattivi ragazzi e addirittura dicono che le persone arrestate per resistenza non sono mai arrivati a vedere la piazza.
E allora di cosa parliamo? di un immaginario collettivo pieno di doppi sensi? Oppure dobbiamo cercare di capire come la rabbia ha avuto la sua rappresentazione teatrale? Per esempio nessuno dice, a me è stato raccontato, di Porta al Prato, degli
 inseguimenti, e del tentativo di mettere sotto alcuni ragazzi (cercano video comprovanti).

Misure cautelari in anticipo, fino ad avvisare i commercianti di chiudere i propri negozzi con le sbarre di legno, eppure se la polizia aveva tante intercettazioni telefoniche e ambientali come mai ha prestato attenzione solo ai giovanissimi? 

Ad un certo punto, mi dicono che le manifestazioni erano diventate due e i fumogeni e lacrimogeni non lasciavano visualizzare i partecipanti. Poi c'è da dire anche che le rivendicazioni dell'iniziativa non erano chiare. La differanza sta soprattutto negli slogan che avrebbero dovuto dare un taglio, da una parte troviamo "Casa, lavoro e salute" dall'altra "Verità, Libertà...".

Le veline per la stampa sono servite ai giornalisti che erano rimasti sulla scrivania, a vedere filmati non realistici, ma di parte, in quanto in una situazione così caotica, rimanere solo dietro le cariche è limitante.

In questo scenario vi erano talmente tante anime che risulta impossibile trarne una visione sintetica. Mi chiedo da cosa viene percepito una ipotesi di dissociazione? Dato che era una manifestazione "non autorizzata" tuttalpiù potevano "non aderire". Ricordiamo che le parole sono macigni.

In una Firenze dove non ci sono vetrine infrante, né danneggiamenti seri, ma dove tutti sono pronti a descriverla come deturpata, solo per fare speculazioni politiche e gossip,  e allora, nuovamente di cosa vogliamo parlare? 

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 04 Novembre 2020 01:51 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 26 Maggio 2022
Riceviamo e informiamo   Care/i Lettrici e Lettori della rivista “Gramsci oggi” Trasmettiamo in allegato le locandine di due iniziative molto importanti a cui la nostra rivista ha dato la propria adesione e la sua partecipazione diretta nella...
DEAPRESS . 25 Maggio 2022
  Voltairine de Cleyre - scrittrice anarchica e femminista statunitense   Voltairine de Cleyre (Leslie, 17 novembre 1866 – Chicago, 20 giugno 1912) è stata un'anarchica, scrittrice e attivista femminista statunitense Nacque nella...
Silvana Grippi . 25 Maggio 2022
Coltivare la memoria   di Robero Vantaggiato con i suoi studenti Ro   Alfredo Allegri (Curatore)    Luigi Cardigliano (Curatore)  Petite Plaisance, 2022
DEAPRESS . 25 Maggio 2022
 
luca grillandini . 25 Maggio 2022
5 per mille al Centro D.E.A.   Cari soci, amici, lettori e conoscenti, prendete nota del nostro codice fiscale: 03938570482 da indicare per la destinazionedel 5 per MILLE. Ci aiuterà a fare progetti di solidarietà e partecipazione. Servir...
DEAPRESS . 24 Maggio 2022
 Frigolandia: l’oasi artistica di Vincenzo Sparagna Sulla nota piattaforma di petizioni Change.org ce n’è una che porta questo nome: “Salviamo la Repubblica dell’Arte di Frigolandia dall’assurda minaccia di sgombero”. La minaccia di sgombero in...
Silvio Terenzi . 24 Maggio 2022
MAUTONuove e vecchie canzoni "Le mani nel vento" - OFFICIAL Video"La tua rivoluzione" - OFFICIAL Video Due nuove release per il cantautore romano Gianfranco Mauto. Ripescando quel famoso disco "Il tempo migliore", lo scorso 11 Aprile, giornata mo...
DEAPRESS . 23 Maggio 2022
    Oggi nasceva Andrea Pazienza. "Se mi dovesse succedere qualcosa, voglio solo un po' di terra a San Severo e un albero sopra" Andrea Pazienza nasce a San Benedetto Del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, il 23 maggio del ...
DEAPRESS . 21 Maggio 2022
I Fiori del Male, Charles Baudelaire al Giardino dell’Iris     Nella splendida cornice del Giardino dell’Iris, a Piazzale Michelangiolo, dal 28 maggio al 19 giugno prenderanno vita le liriche dell’artista francese Baudelaire, poeta vis...

Galleria DEA su YouTube