DEApress

Tuesday
Apr 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Contro il razzismo e il nazionalismo - Anastasija Baburova

E-mail Stampa PDF
Che la Russia non sia tra i paesi più democratici e tolleranti del mondo, è ormai ampiamente risaputo e testimoniato dalle lunghe liste di giornalisti ed attivisti uccisi, vittime di un "regime" in cui la libertà di stampa sembra essere sempre più una mera utopia.
In queste agghiaccianti liste di nomi compare anche quello di Anastasija Baburova, 25 anni, stagista nel giornale russo Novaja Gazeta, lo stesso in cui lavorava un' altra grande personalità del giornalismo russo d'inchiesta: Anna Politkovskaja. Anastasija era infatti considerata l'erede di Anna: stesso giornale, stessa temerarietà, stesso interesse per la difesa dei diritti umani in Cecenia, e alla fine, paradossalmente, stessa tragica sorte.
Anastasija Baburova era attiva nel movimento anarchico ambientalista, e partecipava alle attività di movimenti ecologisti e antifascisti. Aveva dimostrato una straordinaria coerenza con i suoi valori ed ideali rassegnando le dimissioni dal giornale Financial News per il quale lavorava, reputandolo eccessivamente "cinico e nazionalista", e dagli articoli di finanza era passata a quelli d'inchiesta e ai reportage sul crescente razzismo e ultranazionalismo in Russia.
Annotava nel suo diario: "Come si fa a guardare negli occhi uno studente coreano che è stato appena colpito alla tempia da due teppistelli prima di salire sul tram? Gli sono saltati addosso, hanno fatto il saluto nazista e sono corsi verso il tram".

Anastasija venne uccisa il 19 Gennaio 2009 a Mosca, mentre camminava per le strade della città insieme all'avvocato Stanislav Markelov, difensore dei diritti civili.
In un primo momento le indagini sostennero che fosse rimasta vittima di un attentato il cui vero obiettivo era Markelov, ma in seguito le autorità russe dichiararono che anche Anastasija era una vittima designata.
Per quest'omicidio, che scandalizzò l'opinione pubblica russa, vennero condannati due membri di un gruppo neonazista, che affermarono di aver agito per odio e vendetta.

Share

Ultimo aggiornamento ( Domenica 07 Aprile 2013 14:17 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Ni Weijun . 19 Aprile 2021
Russia e Ucraina: un nuovo conflitto è più vicino. L'Ucrania ha visto negli ultimi anni una situazione sempre più inquieta. La rivoluzione "arancione" del 2004 ha innescato un lungo periodo di instabilità. Adesso Kiev vuole entrare nella Nato. Ques...
DEAPRESS . 19 Aprile 2021
Riceviamo e pubblichiamo d "Friday for future Firenze":"COMUNICATO STAMPAAssociazioni toscane presentano proposta alla Regione Toscana per un'Assemblea di Cittadini sul NextGeneration EU Lunedì 19 aprile alle ore 17:45, in Piazza Duomo davanti...
Silvana Grippi . 18 Aprile 2021
Lacrimogeni CS, vietati dalla Convenzione di Ginevra, sono stati usati contro i manifestanti NO TAV. Ieri sera a San  Didero: un lacrimogeno ha colpito al viso una donna, questo fatto è  gravissimo. La polizia ha sparato ad altezza persona...
Silvana Grippi . 17 Aprile 2021
ELENCO CRONOLOGICO DI AVVENIMENTI E ATTI UFFICIALI   20 novembre 1861                           Primo trattato Marocco-Spagna 6-10 novembre 1883        ...
Silvio Terenzi . 16 Aprile 2021
LEOTTA"Passeggeri" "Londra" - Official Video Decisamente attento al quel certo glam pop di stampo internazionale Leotta, che torna in scena con un Ep di gitale dal titolo "Passeggeri"... che in rete si impreziosisce anche di una bellissima versio...
DEAPRESS . 16 Aprile 2021
  PREMIO GIORNALISTICO LORENZO NATALI 2021   ARTICOLO di CRISTINA FONTANELLI   Entro il prossimo 19 aprile 2021 (ore 23,59) scadono i termini per partecipare al Premio Giornalistico Lorenzo Natali. Dedicata ai giornalisti d...
Silvio Terenzi . 15 Aprile 2021
ENRICO LOMBARDI"VITA" Official Video Dopo una canzone “ambientalista” torna in scena il cantautore abruzzese con un omaggio a Lucio Dalla.Enrico Lombardi canta “Vita”, brano che penso non abbia troppo bisogno di presentazioni. Canta con il suo tipi...
DEAPRESS . 14 Aprile 2021
Riceviamo e pubblichiamo:"Festa 420, “Cannabis for Future”: scendiamo in piazza per legalizzare la cannabis e favorire l’economiaOggi, in Italia, la cannabis è un business da oltre 10 Miliardi di Euro all’anno (studio condotto dal Prof. Pietro David ...
Ni Weijun . 14 Aprile 2021
  Firenze. Manifestazione di protesta dei lavoratori dell'aereoporto.          Video intervista a Stefano Cecchi dell'USB: Ni Weijun /DEApress

Galleria DEA su YouTube