DEApress

Sunday
Aug 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il corpo della sposa - Film e riflessioni

E-mail Stampa PDF
imm.jpg 
Ieri sera ho visto un film che mi ha fatto riflettere: "Il corpo della Sposa" di Michela Occhipinti. A cosa serve guardare se non facciamo le dovute riflessioni? 
Diario del 10 agosto - Una serata calda in cui avrei voluto rilassarmi con un film antropologico sulla Mauritania, invece eccomi a soffrire per un film pesante e molto su cui riflettere. Invece di assaporare il paesaggio della Mauritania mi trovo davanti ad un rapporto complesso tra la donna e il proprio corpo.
 
download.jpg
 
Questa è una mia foto: ho riguardato i miei reportage che poche persone hanno visto. Sono stata in quel paese nel 2006 e nel 2010 ed ho ascoltato molti racconti di donne bellissime e tristissime. 
 
Ecco, finalmente un racconto sensibile e pieno di aspetti da analizzare: attraverso il personaggio di Verida, ragazza maura a cui viene imposto un rigido rito pre-matrimoniale sul mangiare (gavage - ingrassare per lo sposalizio) e, con gli occhi della sapiente regista, mi sono imposta di ricordare. Così sono nate molte domande a cui non so dare risposte oppure non ci sono risposte. Ve le passo:
 
1. Come si possono accettare dei canoni estetici imposti da altri per soddisfare una cultura millenaria e mettendo a rischio la propria salute? Spostando il problema alla nostra cultura (dimagrire per piacere) è esattamente il contrario ma fanno parte di una stessa logica.
2. Invece di lottare per il cambiamento si può rinunciare alla vita per non accettarne i suoi principi?
 
Mi fermo qui, anche se ci sarebbero altri aspetti importanti come la pepita d'oro e lo sguardo fugace di un ragazzo. Lascio a voi la scelta se andare a vedere questo film.
 
 

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Sabato 10 Agosto 2019 11:30 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 15 Agosto 2019
Rassegna Stampa - Bianca Petrisor - 13 agosto alle ore 23:56 - A Brasilia la marcia di oltre 3.000 donne indigene, rappresentanti di circa 100 popoli, contro lo sterminio dei popoli nativi e la distruzione d...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2019
Ferragosto al Museo Novecento di Firenze Il museo di piazza Santa Maria Novellarimane aperto al pubblico anche il 15 agosto dalle 11 alle 14 Firenze, 14 agosto 2019 comunicato stampa La cultura non va in vacanza, nemmeno il 15 di agosto. Per...
Silvana Grippi . 13 Agosto 2019
Oggi ricordiamo Simone Camilli - Reporter Agenzia Associated Press  (nato nel 1979 è morto il 13.08.2014) vittima di un conflitto ingiusto!   Simone stava documentando la situazione palesinese con la telecamera, quando è stato inves...
DEApress . 13 Agosto 2019
  FOTO D'ARCHIVIO - Gramsci e i primi confinati arrivati ad Ustica nel 1926   La Mostra sul confino politico a Ustica: un’occasione per un utile esercizio sulla Memoria   Già presentata a Ustica nel 2015, riproposta nel 2016 nel...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
Il silenzio deve essere rotto dalla commozione per l'Ignobile uccisione di gente che non poteva difendersi. Colpevoli: fascisti e nazisti.  Erano 560 anime - uomini, donne di cui bambini, giovani e anziani. Una strage di cui la memoria deve esse...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
Rebecca West, pseudonimo di Cicely Isabel Fairfield  nata a Londra nel 1892 e morta nel 1983, era di origine scozzese con un misto irlandese. E' stata una scrittrice e giornalista del XX secolo conosciuta soprattutto per i su...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
      La strada, la lotta, l'amore Letizia Battaglia, Tano D'Amico, Uliano Lucas Tre grandi temi e tre grandi fotografi in mostra a Castelnuovo Magra, dal 13 luglio al 13 ottobre 2019.-Orario di apertura-luglio e agosto:...
DEApress . 12 Agosto 2019
Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? Ci occupiamo di cultura e sociale fin dalla fine del novecento. Se avete idee e progetti scrivete a redazione@deapress.com  oppure...
DEApress . 12 Agosto 2019
  L'esercito marocchino invia carri armati e veicoli blindati nel sud del Sahara occidentale per provocare il Fronte Polisario. Notizie Wesatimes L'esercito marocchino reale ha inviato decine di carri armat...

Galleria DEA su YouTube