DEApress

Wednesday
Feb 01st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ricordando L'Aquila

E-mail Stampa PDF

Ricordando L’Aquila

Domani ricorre il secondo anniversario del terremoto che, il 6 aprile 2009, distrusse la città dell’Aquila e provincia. La situazione a due anni dal tragico evento è ancora avvilente; sono ancora in 38.000 gli sfollati che abitano ancora in abitazioni provvisorie distribuiti tra alloggi a carico dello Stato e strutture ricettive abruzzesi, mentre circa 13 mila sono gli individui che beneficiano del contributo di autonoma sistemazione (200 euro a persona ogni mese). Sebbene siano aperti attualmente 11.000 cantieri per la ricostruzione, la questione principale riguarda gli edifici classificati “E”, vale a dire quelli gravemente danneggiati, di cui nel solo capoluogo se ne contano ben 8.700. A essere penalizzati maggiormente sono i cittadini delle piccole province poiché le loro abitazioni sono localizzate nei centri storici a cui si dà la priorità nei piani di ricostruzione; progetti che, tuttavia, non sono ancora stati presentati dai Comuni.
Per il 6 aprile è prevista nella città dell’Aquila una serie di manifestazioni in ricordo del disastro per le quali è stata richiesta dai cittadini soltanto la presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, mentre si sono sollevate proteste nei confronti del Presidente del Consiglio attraverso l’esposizione di slogan contrari a un’eventuale visita di Berlusconi.
Infatti una parte della popolazione lamenta un’inefficienza da parte delle autorità nel processo di ricostruzione che secondo la ricerca "Microdis-L'Aquila", degli atenei di Firenze, Marche e L'Aquila è più lenta che in Indonesia. Ma il dato più allarmate che emerge da questo studio è l’aumento di patologie quali ansia e depressione che colpisce maggiormente i giovani, e che è dovuto principalmente alla mancanza di un luogo di ritrovo dove poter ricreare una rete sociale. Per non parlare degli sforzi economici che devono fronteggiare i terremotati che, dopo una sospensione di 15 mesi, da luglio 2010 hanno ripreso a pagare le imposte e, dal prossimo novembre, dovranno pagare in aggiunta anche quelle non versate da aprile 2009 a giugno 2010, nell'ambito di un regime fiscale da molti definito penalizzante rispetto ai sismi di Umbria-Marche e Molise.
Dunque nonostante siano stati stanziati  14.767 miliardi di euro con il decreto Abruzzo 30/2009, la strada della ricostruzione è ancora irta e i terremotati affrontano ancora giorno dopo giorno nuove sfide a cui difficilmente sapranno far fronte con le solo loro forze.

(Fonte:Ansa)

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

simone fierucci . 31 Gennaio 2023
PROGETTO GEMINI NETWORK Radio Sonar Radio Sherwood Lautoradio Radio No Border Radio Roarr Radio Città Aperta Radio Senza Muri Radio Ciroma GEMINI. PER UN NETWORK DELLE RADIO INDIPENDENTI Qualunque azione compiate non ammonterà m...
Silvio Terenzi . 31 Gennaio 2023
LOLOTTA"SCIOCCHE PAROLE" ASCOLTA "SCIOCCHE PAROLE" on SPOTIFY Una giovane artista ma con le idee chiare e tanta voglia di fare musica in modo autentico e professionale, senza troppi fronzoli. La consapevolezza che l’umiltà e il sacrifico contano ...
simone fierucci . 31 Gennaio 2023
Palestina: un  testo indispensabile per affrontare la ‘guerra delle narrazioni’     Le Parole Divise, Israele/Palestina: Narrazioni, a Confronto. Di Amedeo Rossi, Edizioni Q, Roma, 2022 In “Le Parole Divise, Israele/Palestina: ...
simone fierucci . 31 Gennaio 2023
  Rilanciamo l'appello per il detenuto politico Kurdo leader del PKK Abdullah Ocalan dall’Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia   Appello degli avvocati di Ocalan: Richiesta al CPT – il comitato UE di prevenzione alla tortura –...
DEAPRESS . 30 Gennaio 2023
Nuove "visite speciali" a Santa Croce. Ne dà notizia l'agenzia di stampa "Ansa". Sabato 4 Febbraio riprenderà il progetto che prevede visite speciali in percorsi spesso inediti. Un'occasione per scoprire nuovi angoli del celebre monumento.Fonte: ht...
Fabrizio Cucchi . 30 Gennaio 2023
(foto di Segio D'Afflitto da Wikipedia- Necropoli della Banditaccia) L'agenzia di stampa "Ansa" riporta della scoperta di una nuova necropoli etrusca vicino a Vetulonia, nella provincia di Grosseto, in località Poggio Valli. La scoperta è stata an...
DEAPRESS . 30 Gennaio 2023
Riceviamo e pubblichiamo:"mercoledì 1 febbraio 2023 Torino, Conservatorio Giuseppe Verdi – ore 20.30[...] Singer Pur, Claudia Reinhard / sopranoChristian Meister, Markus Zapp, Manuel Warwitz / tenori Jakob Steiner / baritonoFelix Meybier / bassoFIELD...
DEAPRESS . 30 Gennaio 2023
Apprendiamo da un ultim'ora ANSA che Tehrik-e-Taliban Pakistan (TTP), il gruppo dei talebani pachistani, ha rivendicato l'attacco suicida alla moschea di Peshawar in cui sono rimaste uccise almeno 33 persone e ferite 140, secondo l'ultimo bilancio. ...
DEAPRESS . 30 Gennaio 2023
Silvana Grippi. laureata in Lettere con una tesi sul Sahara occidentale oggi è una giornalista e scrittrice. Oltre ad essere una viaggiatrice è anche una studiosa di luoghi inconsueti. Fin dai suoi primi viaggi, curiosità e  interesse la portano...

Galleria DEA su YouTube