DEApress

Thursday
May 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Perquisizioni: la parola agli studenti.

E-mail Stampa PDF
Ieri mattina, al Polo Universitario di Novoli, i rappresentanti del Collettivo Politico di Scienze Politiche hanno indetto una conferenza stampa per fare chiarezza sulla massiccia operazione di polizia condotta a Firenze che, negli ultimi due giorni, ha portato all'emissione di 22 ordinanze di custodia cautelare, tra cui 5 arresti domiciliari. A quanto sembra l'indagine sarebbe partita inizialmente dallo spazio occupato 400 colpi, con sede in Via del Parione, e si sarebbe poi estesa fino a coinvolgere 78 persone, tra cui studenti di Agraria e Scienze Politiche. L'azione delle forze dell'ordine ha visto collaborare Digos e servizi segreti dell'Aisi, portando alla formulazione di accuse molto gravi nei confronti degli indagati, che dovranno rispondere di associazione a delinquere. I rappresentanti del Collettivo universitario liquidano l'operazione come un atto politico, basato su accuse inconsistenti e volto a colpire un'attività ritenuta scomoda. “Ci hanno descritto come una cellula organizzata di pericolosi anarchici, come dei delinquenti”, riferiscono i ragazzi, “ma la realtà è ben diversa. Siamo perlopiù studenti universitari. Tra noi ci sono anarchici, comunisti, ma anche molti giovani alla ricerca di una collocazione politica definitiva. L'unico comune denominatore è la volontà di difendere valori come l'antifascismo, l'antirazzismo e l'antisessismo, dentro e fuori l'Università”. Per quanto riguarda il presunto possesso di bastoni, che viene contestato loro, rispondono: “ma quali bastoni, quelle sono bandiere e sfidiamo chiunque a dire il contrario! Del resto ci sono foto che parlano chiaro al riguardo. La riprova che tali accuse fossero infondate è data dal fatto che la polizia non ha potuto sequestrare altro che bombolette spray e lampadine”. L'accusa di associazione a delinquere è quella che viene vista con più preoccupazione: “I singoli reati che ci vengono contestati sono ben poca cosa: manifestazione non autorizzata, occupazione di suolo pubblico, resistenza a pubblico ufficiale. Si riferiscono a fatti avvenuti negli ultimi due anni. Il problema è che l'autorità giudiziaria ha voluto stabilire un nesso fra eventi scollegati fra di loro. Questo ha dato modo di giustificare l'accusa di associazione a delinquere. Ci sembra evidente che le reali motivazioni dietro all'operato della polizia siano altre”.
Federico Fragasso/DEApress

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 26 Maggio 2022
Riceviamo e informiamo   Care/i Lettrici e Lettori della rivista “Gramsci oggi” Trasmettiamo in allegato le locandine di due iniziative molto importanti a cui la nostra rivista ha dato la propria adesione e la sua partecipazione diretta nella...
DEAPRESS . 25 Maggio 2022
  Voltairine de Cleyre - scrittrice anarchica e femminista statunitense   Voltairine de Cleyre (Leslie, 17 novembre 1866 – Chicago, 20 giugno 1912) è stata un'anarchica, scrittrice e attivista femminista statunitense Nacque nella...
Silvana Grippi . 25 Maggio 2022
Coltivare la memoria   di Robero Vantaggiato con i suoi studenti Ro   Alfredo Allegri (Curatore)    Luigi Cardigliano (Curatore)  Petite Plaisance, 2022
DEAPRESS . 25 Maggio 2022
 
luca grillandini . 25 Maggio 2022
5 per mille al Centro D.E.A.   Cari soci, amici, lettori e conoscenti, prendete nota del nostro codice fiscale: 03938570482 da indicare per la destinazionedel 5 per MILLE. Ci aiuterà a fare progetti di solidarietà e partecipazione. Servir...
DEAPRESS . 24 Maggio 2022
 Frigolandia: l’oasi artistica di Vincenzo Sparagna Sulla nota piattaforma di petizioni Change.org ce n’è una che porta questo nome: “Salviamo la Repubblica dell’Arte di Frigolandia dall’assurda minaccia di sgombero”. La minaccia di sgombero in...
Silvio Terenzi . 24 Maggio 2022
MAUTONuove e vecchie canzoni "Le mani nel vento" - OFFICIAL Video"La tua rivoluzione" - OFFICIAL Video Due nuove release per il cantautore romano Gianfranco Mauto. Ripescando quel famoso disco "Il tempo migliore", lo scorso 11 Aprile, giornata mo...
DEAPRESS . 23 Maggio 2022
    Oggi nasceva Andrea Pazienza. "Se mi dovesse succedere qualcosa, voglio solo un po' di terra a San Severo e un albero sopra" Andrea Pazienza nasce a San Benedetto Del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, il 23 maggio del ...
DEAPRESS . 21 Maggio 2022
I Fiori del Male, Charles Baudelaire al Giardino dell’Iris     Nella splendida cornice del Giardino dell’Iris, a Piazzale Michelangiolo, dal 28 maggio al 19 giugno prenderanno vita le liriche dell’artista francese Baudelaire, poeta vis...

Galleria DEA su YouTube