DEApress

Thursday
May 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Alfa Romeo Arese, continua la lotta

E-mail Stampa PDF

Alfa Romeo di Arese: proteste dall’11 febbraio ma nessuna proposta.
Sono stati 62 gli operai licenziati in tronco dallo stabilimento Alfa Romeo di Arese con la misera motivazione di una cessazione contrattuale. Negli anni l’azienda ha visto decrescere esponenzialmente la produzione e i settori di cui si occupava, strategicamente delocalizzati. Dagli anni ottanta i lavoratori sono passati da 18.000, fino ad arrivare alle poche decine attuali, impiegati non nella produzione automobilistica vera e propria, ma in attività correlate, come attività logistiche o di riciclo dei rifiuti, come mi ha raccontato un membro dello Slai Cobas che si occupa della fabbrica. La stessa fonte, racconta che i pochi operai rimasti sono stati licenziati e parzialmente sostituiti da altri operai, (sfruttati e sottopagati) dipendenti della Innova Service, società sostituitasi alla Fiat nella gestione dello stabilimento.
Attualmente gli operati licenziati, , attendono che una delegazione del consiglio regionale lombardo, faccia un sopraluogo nello stabilimento, fissato per martedì o mercoledì prossimo, per poi avanzare delle proposte concrete per risolvere la situazione. Perché ancora le istituzioni stanno dimostrando scarso interesse per la vicenda.
Forse perché gli interessi che ruotano intorno all’area, sono tanti e provenienti da differenti gruppi di interesse. Infatti, la zona ospiterà l’EXPO 2015, che farà arrivare milioni di euro nella periferia milanese.  Un boccone succulento per la speculazione immobiliare, e non solo.

 Paola Cama/DEApress

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 22 Settembre 2021 11:13 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 26 Maggio 2022
Riceviamo e informiamo   Care/i Lettrici e Lettori della rivista “Gramsci oggi” Trasmettiamo in allegato le locandine di due iniziative molto importanti a cui la nostra rivista ha dato la propria adesione e la sua partecipazione diretta nella...
DEAPRESS . 25 Maggio 2022
  Voltairine de Cleyre - scrittrice anarchica e femminista statunitense   Voltairine de Cleyre (Leslie, 17 novembre 1866 – Chicago, 20 giugno 1912) è stata un'anarchica, scrittrice e attivista femminista statunitense Nacque nella...
Silvana Grippi . 25 Maggio 2022
Coltivare la memoria   di Robero Vantaggiato con i suoi studenti Ro   Alfredo Allegri (Curatore)    Luigi Cardigliano (Curatore)  Petite Plaisance, 2022
DEAPRESS . 25 Maggio 2022
 
luca grillandini . 25 Maggio 2022
5 per mille al Centro D.E.A.   Cari soci, amici, lettori e conoscenti, prendete nota del nostro codice fiscale: 03938570482 da indicare per la destinazionedel 5 per MILLE. Ci aiuterà a fare progetti di solidarietà e partecipazione. Servir...
DEAPRESS . 24 Maggio 2022
 Frigolandia: l’oasi artistica di Vincenzo Sparagna Sulla nota piattaforma di petizioni Change.org ce n’è una che porta questo nome: “Salviamo la Repubblica dell’Arte di Frigolandia dall’assurda minaccia di sgombero”. La minaccia di sgombero in...
Silvio Terenzi . 24 Maggio 2022
MAUTONuove e vecchie canzoni "Le mani nel vento" - OFFICIAL Video"La tua rivoluzione" - OFFICIAL Video Due nuove release per il cantautore romano Gianfranco Mauto. Ripescando quel famoso disco "Il tempo migliore", lo scorso 11 Aprile, giornata mo...
DEAPRESS . 23 Maggio 2022
    Oggi nasceva Andrea Pazienza. "Se mi dovesse succedere qualcosa, voglio solo un po' di terra a San Severo e un albero sopra" Andrea Pazienza nasce a San Benedetto Del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, il 23 maggio del ...
DEAPRESS . 21 Maggio 2022
I Fiori del Male, Charles Baudelaire al Giardino dell’Iris     Nella splendida cornice del Giardino dell’Iris, a Piazzale Michelangiolo, dal 28 maggio al 19 giugno prenderanno vita le liriche dell’artista francese Baudelaire, poeta vis...

Galleria DEA su YouTube