DEApress

Monday
Oct 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

World Arctic Fund - Da Polar4 a PolarSuper2?

E-mail Stampa PDF

polar_goletta.jpg

La prima goletta acquistata per la missione

Il nostro agente ai ghiacciai Loris Rondoni mantiene le sue promesse, come sapevamo, e come vi avevamo anticipato qui. E' ora a Berlino, dove sta lavorando alla preparazione della missione "Polar 4", spedizione di ricerca dell'organizzazione no-profit World Arctic Fund che partirà da Tromsø, città della Norvegia settentrionale, verso il Polo Nord nel prossimo agosto. La missione prevedeva l'impiego di 4 barche a vela, ognuna attrezzata per precise caratteristiche (ricerca, mappatura, laboratorio, documentazione) ma il timore di dispersione di risorse ha fatto decidere di utilizzare due sole grandi imbarcazioni. Una goletta di 24 metri, che può ospitare fino a 18 persone, è già stata acquistata ed è in corso l'adattamento per accogliere le strumentazioni scientifiche necessarie all'impresa; la seconda imbarcazione è stata individuata e si sta procedendo nelle trattative d'acquisto a Bristol.
L'iniziativa sta suscitando grande interesse del Ministero della Difesa italiano e della Presidenza della Repubblica e, fra i vari sponsor, hanno dato il loro contributo varie televisioni di diverse nazioni. Vi sono tutte le prerogative perché questa spedizione possa essere qualcosa di veramente importante, nei giorni scorsi la posizione "sospesa" del presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump sull'intesa di 195 Paesi (compresi gli USA, allora rappresentati da Barack Obama che ha visto cancellare da Trump tutte le regolamentazioni decise per rispettare gli impegni presi) raggiunta a Parigi nel 2015 durante a conferenza internazionale sul clima contro il riscaldamento globale, ha reso più che mai forte (semmai qualcuno se ne fosse dimenticato) la necessità di ricordare le proiezioni che vedono l'Artico libero dai ghiacci già dal 2020.
Noi restiamo in ascolto e rinnoviamo il nostro "in bocca all'orso polare", nell'accezione positiva che prevede in risposta "viva l'orso polare!"

polar_staff.jpg

Alcuni partecipanti alla missione. A destra i comandanti delle imbarcazioni, Simone Orlandini e Loris Rondoni

(foto gentilmente fornite da Loris Rondoni)

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 26 Ottobre 2020
Antonella è stata sfrattata dalle case delle Minime e oggi un centinaio di sostenitori si sono riuniti in Piazza Signoria per manifestare sdegno e per darle solidarietà con un intervento del Targetti per spiegare l'accaduto del 21 ottobre 2020. &nbs...
DEApress . 26 Ottobre 2020
  Fonte Comunicazioni solidali Il passo del Gargarat è chiuso dalle donne saharawi che offrono datteri e latte. El Gargarat è un punto di passaggio illegale nel Sahara occidentale occupato tra il confine di Mauritania e Sahara occidental...
Silvana Grippi . 25 Ottobre 2020
CROWDFUNDING PER LA LIBERTÀ DI STAMPA Centro socio-culturale D.E.A.onlus - FirenzeIBAN IT93Q0760102800000026574509 -  Conto Corrente Postale n° 26574509 (Bonifico)causale: Contributo Centro di Documentazione/Archivio Cari lettori e lettrici&nb...
DEApress . 25 Ottobre 2020
~ ~ ~ ~ ~ ~ Ho capito che non ti voglio solo bene quando dentro a quegli occhi di mare ho scorto i ghiacciai Quando vivendoti in una giornata di sole, ho visto gli acquazzoni che nascondi L'ho capito quando dietro la tua risata ...
DEApress . 24 Ottobre 2020
. Napoli brucia Napoli apre la contraddizione di un virus che esiste, c’è ed è pericoloso ed uno Stato che più che prendere provvedimenti seri ed adeguati è stato per mesi il pane quotidiano dei creatori di meme.Non si può scegliere se morire di fa...
DEApress . 24 Ottobre 2020
Sahara occidentale - Tensione tra Marocco e RASD La “ferita” del Sahara ccidentale, è ancora lungi dall’essere sanata, infatti è di queste settimane la notizia delle crescenti tensioni tra la monarchia Alawita che occupa il territorio e il Fronte Po...
Ni Weijun . 24 Ottobre 2020
Xi Jinping in questo periodo,  è l'uomo più in vista ma anche il più ascoltato nel mondo. Nel suo ultimo discorso ha dichiarato che la terra è di tutti e vuole la pace mondiale e lo ha detto con fermezza affermando anche che sarà attenz...
DEApress . 24 Ottobre 2020
ZONA DI GUERRA PROPONE IL SEGUENTE VIDEO https://zonadiguerra.ch/2020/10/20/la-fine-di-muammar-gheddafi/
Fabrizio Cucchi . 23 Ottobre 2020
Il Presidente del Consiglio, Conte ha ripetutamente affermato di non volere un nuovo lockdown nazionale, ma ha da sempre sostenuto che potrebbe esserci costretto...Una delle particolarità di ogni politico, è l'attitudine a evitare ogni responsabilità...

Galleria DEA su YouTube