DEApress

Wednesday
Feb 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Diario di una cinemaniaca #4

E-mail Stampa PDF

Vissi una vera e propria epopea nel 2014/2015. Un falling in love per una serie tv che ebbe del magico. La creò Eric Kripke, assieme a J.J.Abrams, Jon Favreau e la second unit del regista Jeff Wolfe. Giá dopo i primi episodi trasmessi in Italia fui dei loro, in quel mondo post apocalittico dove gli umani si arrangiavano, riunendosi in piccole tribù rurali, mentre i profittatori arruolati in bande e poi milizie, dapprima difendevano e poi angariavano la gente; dove un tipo che era stato simile a Bill Gates, "avrebbe dato tutti i suoi soldi per un rotolo di carta igienica"... finché l' impronta sci fi non confluì in un nuovo scenario immaginifico, troppo ambizioso per potersi dire popolare. Anche la nostra, di noi fans, fu una storia nella storia.

Fummo un folto gruppo di supporters a ritrovarci per le visioni condivise su Twitter, a scrivere alle case di produzione, ai giornali e ai network, per chiedere la riprogrammazione dello show. Stati Uniti, Italia, Francia, Inghilterra, Romania, Polonia, Grecia, Russia e anche Australia, Nuova Zelanda, Medio Oriente, India... E in certi momenti sembrava possibile che realizzassero quella ambita terza stagione. Poi i fans si scissero tra i rassegnati e gli irriducibili (ancora oggi su Twitter).

Le scene costruite con perizia, i paesaggi grandiosi e terrificanti di un' America devastata a qualcuno non erano piaciuti, ma l' anima di Revolution sopravviveva in questa coralità che ci aveva uniti, creando le premesse per solide amicizie. Quasi ci fossimo stati anche noi su quel set ( "cosa avresti fatto se, in quell' episodio..." ci chiedevamo in chat e iniziavano gli spin off ! ). Tra i fans ce ne furono di quelli che scrissero nuove storie per Revolution, altri che collaborarono con gli autori inviando idee alla produzione o che iniziarono a far disegni e art work dei personaggi. Come quello riprodotto in foto che è divenuto un murale nella mia sala hobby, realizzato da Urmel Mal.

Un mondo nuovo, quello dell'interconnessione, che attraversa cuori e passioni, una nuova modalità. Internauti che si connettono tra loro attraverso una serie tv e i suoi motivi fondanti. Revolution non fu solo un telefilm e un fenomeno di costume, ma sopratutto qualcosa che unì la gente del mondo condividendo aspirazione, arte e fantasia.

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 20 Gennaio 2020 18:15 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Piero Fantechi . 19 Febbraio 2020
Dal 21 al 28 Febbraio si terrà a Firenze presso la sede del Quartiere 2, Sala Bechi, Villa Arrivabene in Piazza Alberti, la Mosta Fotografica Didattica "Storia della Fotografia". La giornata conclusiva prevede un incontro con aperitivo alle ore 19,...
DEApress . 18 Febbraio 2020
MILANO | THE MALL DAL 19 AL 22 MARZO 2020 LA DECIMA EDIZIONE DIMIA PHOTO FAIR  MIA PHOTO FAIR… e dieci! La più importante fiera italiana dedicata alla fotografia, diretta da Fabio e Lorenza Castelli, si appresta a conseguire un i...
DEApress . 18 Febbraio 2020
  TEATRO POLITEAMA PRATESE Stagione teatrale 2019/2020 Sabato 22 febbraio, ore 21.00 (Turno A) Domenica 23 febbraio, ore 16.00 (Turno B) Primoatto Produzioni presenta Nancy Brilli in A CHE SERVONO GLI UOMINI? una commedia musica...
Silvio Terenzi . 18 Febbraio 2020
NEWDRESS“LEIcontroLEI” “Pallida” - Official HD Il ritorno della New Wave italiana contro ogni tipo di tendenza vive dentro segnali indipendenti portati alle cronache da realtà prestigiose come quella dei NEWDRESS. Nuovo disco, importante e ricco ...
DEApress . 18 Febbraio 2020
Non è "La vita è bella" di Roberto Benigni, ma la storia di un papà siriano. Tutti abbiamo in mente le immagini di Roberto Benigni che nel film "La Vita è bella" per non fare capire al figlioletto gli orrori dei campi di concentramento e non farlo s...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2020
Associazione DEAonlus -  Agenzia di stampa    Divulgazione - Formazione - Comunicazione sociale DEApress è una redazione socialmente utile  che lotta per i diritti umani e una giusta informazione Crea ini...
DEApress . 15 Febbraio 2020
Centro Socioculturale D.E.A.(Edizioni in Via degli Alfani 16/r Firenze) tel. 055243154 - redazione@deapress.com Luca Barontini - La Casa Abitata 2019 - Edizioni DEA
Fabrizio Cucchi . 15 Febbraio 2020
DEApress cerca volontari  interessati a creare un laboratorio di videogiornalismo   SCRIVETE A  REDAZIONE@DEAPRESS.COM 

Galleria DEA su YouTube