DEApress

Friday
May 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cortona On The Move 2024, aperta la open call

E-mail Stampa PDF

Inizia il percorso di avvicinamento all’edizione 2024 di Cortona On The Move con il lancio della open call gratuita che, giunta quest’anno alla terza edizione, è a tema aperto: lascia cioè campo libero ai fotografi di presentare i loro lavori, con la massima libertà e, se possibile, con la capacità di raccontare in maniera originale e innovativa. È possibile presentare lavori inediti oppure già in fase di sviluppo potendo utilizzare in completa libertà i linguaggi, le modalità espressive e gli stili fotografici.

La call è naturalmente aperta a tutti i fotografi, di ogni parte del mondo, mentre l’ultimo giorno utile per inviare i propri lavori alla giuria che li selezionerà è fissato al 18 maggio: i migliori saranno proiettati nel weekend di apertura del festival cortonese (11/14 luglio prossimi) mentre il vincitore assoluto avrà il suo lavoro stampato ed esposto l’anno prossimo, nell’edizione 2025 del COTM.

COTM 1

La call è organizzata in collaborazione con LensCulture mentre la giuria è formata da figure importanti del settore: dal co-fondatore di LensCulture stessa Jim Casper alla direttora del COTM Veronica Nicolardi, da Laura Sackett (sempre per LensCulture) a Federica Chiocchetti (Direttora Mbal Musée des Beaux Arts de Locle), per finire con Paolo Woods, che della manifestazione cortonese è il direttore artistico, e Kublaiklan, il collettivo di curatori del festival.

Vincitore dello scorso anno è stato il fotografo bulgaro Valery Poshtarov con il suo lavoro Father and Son (un paio di foto sono in pagina) che sarà quindi tra quelli esposti quest’anno a Cortona.

COTM 2

La quattordicesima edizione di COTM si svolgerà dall’11 luglio al 3 novembre e avrà come tema guida Body of Evidence, come dire il corpo del reato, ovvero metterà al centro uno dei soggetti più forti della fotografia, fin dalle sue origini: dal semplice ritratto agli usi più creativi, estetizzanti, di ricerca, disturbanti, ludici, il corpo umano è stato sempre di fronte all’obiettivo delle fotocamere di chiunque, professionisti ed amatori; tutti hanno indagato con curiosità quello che in definitiva è il nostro simulacro di esseri umani.

Come indica il direttore artistico Woods: «Oggi più che mai il corpo è il territorio di tutte le battaglie: identitarie, di genere e politiche, individuali o collettive. Il corpo può essere mercificato o santificato. Il corpo perfetto è una menzogna avvolta in un’illusione. Il corpo è da celebrare in tutte le sue forme e contro tutti i diktat. È un luogo di libertà e uno spazio da liberare. Un inesauribile terreno di ricerca per la medicina e uno strumento da migliorare per la tecnologia che aspira a un corpo macchina. Ma soprattutto, il corpo è in una continua battaglia contro la sua fine, la morte».

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 12 Aprile 2024 14:43 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEAPRESS . 23 Maggio 2024
DAL 26 MAGGIO AL 21 LUGLIO 2024GIULIANO VANGI: IL DISEGNOa cura di Marco Fagioli e Nicoletta Ossanna CavadiniSpazio Officina, Chiasso[...]Dal 26 maggio al 21 luglio 2024 lo Spazio Officina ospita la mostra GIULIANO VANGI: IL DISEGNO, a cura di Marco ...
Silvana Grippi . 23 Maggio 2024
ph Silvana Grippi
Silvana Grippi . 22 Maggio 2024
   Comune di Firenze Quartiere 2 - Centro Socio-Culturale D.E.A.   XVIII Festival Mediamix Senza confini   Il Centro Socio-Culturale D.E.A. con il Quartiere 2 del Comune di Firenze, è lieto di comunicare l’organi...
DEAPRESS . 22 Maggio 2024
  XVIII Festival Mediamix Regolamento del concorso “Senza Confini” Requisiti di partecipazione: · Copia CD, Pendrive, posta o email · Scheda di partecipazione compilata in stampatello e firmata dall’autore. · Scheda tecnica dell’opera...
DEAPRESS . 21 Maggio 2024
Riceviamo e pubblichiamo   COMUNICATO STAMPA Nell'occasione sarà presentato il libro “Tiziano Terzani mi disse” di Jacopo StorniTiziano Terzani, serata omaggio nel suo quartiere natale Monticelli (Firenze)Nel ventennale della morte, un even...
Fabrizio Cucchi . 20 Maggio 2024
Riceviamo e pubblichiamo:"La cultura umanistica all’Università di Firenze, sette maestri raccontati da allievi e colleghiDue appuntamenti in Via Laura martedì 21 maggio nel programma del centenario dell’Ateneo L'eredità di Oreste Macrí, Arnaldo Pizzo...
DEAPRESS . 20 Maggio 2024
Il 6 luglio a Cesenatico mi verrà consegnato un premio: è una biennale arte visiva contemporanea. Due anni fa all'inizio del mio percorso ero alla biennale di Cesenatico con questo quadro, che è rimasto poi esposto tutta l'estate all'hotel Brixton ...
DEAPRESS . 20 Maggio 2024
  Riceviamo e pubblichiamo L’Associazione Novoli Bene Comune e l’Unità di Ricerca “Paesaggio, Patrimonio culturale, Progetto” del Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze Invitano la cittadinanza alla present...
Fabrizio Cucchi . 19 Maggio 2024
Il difficile processo di decolonizzazione non può dirsi ancora compiuto. Per non parlare qui dei fenomeni colonialistici che hanno preso piede negli ultimi 30-40 anni, molte aree del terzo mondo sono ancora direttamente sotto il completo e formale co...

Galleria DEA su YouTube