DEApress

Saturday
Aug 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Michela Murgia a Poggibonsi

E-mail Stampa PDF

Sono il gioco (“Non c’è stato di famiglia che possa vincere la battaglia contro i pomeriggi di sole estivo in cui si è riusciti a infilare il primo pallone in porta tra le grida dei compagni”), l’amicizia di quel periodo magico tra l’infanzia e l’adolescenza e un’estate sarda i fili da seguire nell’ultimo libro di Michela Murgia.

Le fratellanze e sorellanze che nascono da bambini, è questo l’assunto del racconto, durano tutta la vita perché l’aver giocato assieme lega indissolubilmente gli animi. Sull’onda dei ricordi della voce principale, quella di Maurizio, le vicende di un gruppo di ragazzini si intrecciano all’evento che spaccherà il piccolo paese di Crabas, dove il racconto si dipana: la fondazione di una nuova chiesa parrocchiale. C’era bisogno di una nuova parrocchia? O era sufficiente quella che c’era già?

I paesani si mettono contro il volere del vescovo ma, come spesso accade, finiscono per ripiegare su se stessi entrando in conflitto permanente: si spaccano in due fazioni litigiose a tal punto che persino la processione più importante del paese diventa motivo di scontro. Il finale, veramente spassoso, vedrà le due statue tradizionali diventare quattro e, soprattutto, essere usate come “armi” dai paesani/parrocchiani.

“L’incontro”, così si chiama il libro e anche la processione che vi è raccontata, era stato scritto per il Corriere della Sera e poi, profondamente rivisto e ampliato, pubblicato da Einaudi nel giugno scorso nella collana L’Arcipelago.

Verrà presentato sabato prossimo, 20 ottobre, a Poggibonsi, nella libreria Il Mondo dei Libri: a partire dalle 17.30 la giornalista Enza Moscaritolo introdurrà il libro e converserà con l’autrice sarda e con il pubblico. Sarà l’occasione per ripercorrere anche gli altri amatissimi libri della Murgia a cominciare dallo splendido “Accabadora” che si aggiudicò il Campiello 2010 ma anche dal libro che la rese nota al grande pubblico “Il mondo deve sapere”, tragicomico resoconto di un anno di lavoro in un call center di telemarketing, da cui Paolo Virzì trasse il suo film “Tutta la vita davanti”.

L’appuntamento di sabato è interessante non soltanto per l’ovvio ambito letterario ma anche perché può rivelarsi occasione di andare oltre: Michela Murgia infatti è una figura di spicco del movimento delle donne di questi anni. Valga come esempio la sua netta adesione al movimento “Se Non Ora Quando?” e l’instancabile attività giornalistica e d’opinione sui temi del femminicidio, dei diritti, dell’evoluzione del pensiero sul femminile. Molto nette anche le sue prese di posizione nei confronti della Chiesa Cattolica (la Murgia è stata lungamente attivista dell’Azione Cattolica) culminate nel lucidissimo e documentato pamphlet “Ave Mary” il cui sottotitolo, ‘E la Chiesa inventò la donna’, non lascia dubbi sulla forza polemica dell’autrice.

 

(Antonio Desideri)

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 17 Ottobre 2012 15:03 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 15 Agosto 2019
Rassegna Stampa - Bianca Petrisor - 13 agosto alle ore 23:56 - A Brasilia la marcia di oltre 3.000 donne indigene, rappresentanti di circa 100 popoli, contro lo sterminio dei popoli nativi e la distruzione d...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2019
Ferragosto al Museo Novecento di Firenze Il museo di piazza Santa Maria Novellarimane aperto al pubblico anche il 15 agosto dalle 11 alle 14 Firenze, 14 agosto 2019 comunicato stampa La cultura non va in vacanza, nemmeno il 15 di agosto. Per...
Silvana Grippi . 13 Agosto 2019
Oggi ricordiamo Simone Camilli - Reporter Agenzia Associated Press  (nato nel 1979 è morto il 13.08.2014) vittima di un conflitto ingiusto!   Simone stava documentando la situazione palesinese con la telecamera, quando è stato inves...
DEApress . 13 Agosto 2019
  FOTO D'ARCHIVIO - Gramsci e i primi confinati arrivati ad Ustica nel 1926   La Mostra sul confino politico a Ustica: un’occasione per un utile esercizio sulla Memoria   Già presentata a Ustica nel 2015, riproposta nel 2016 nel...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
Il silenzio deve essere rotto dalla commozione per l'Ignobile uccisione di gente che non poteva difendersi. Colpevoli: fascisti e nazisti.  Erano 560 anime - uomini, donne di cui bambini, giovani e anziani. Una strage di cui la memoria deve esse...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
Rebecca West, pseudonimo di Cicely Isabel Fairfield  nata a Londra nel 1892 e morta nel 1983, era di origine scozzese con un misto irlandese. E' stata una scrittrice e giornalista del XX secolo conosciuta soprattutto per i su...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
      La strada, la lotta, l'amore Letizia Battaglia, Tano D'Amico, Uliano Lucas Tre grandi temi e tre grandi fotografi in mostra a Castelnuovo Magra, dal 13 luglio al 13 ottobre 2019.-Orario di apertura-luglio e agosto:...
DEApress . 12 Agosto 2019
Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? Ci occupiamo di cultura e sociale fin dalla fine del novecento. Se avete idee e progetti scrivete a redazione@deapress.com  oppure...
DEApress . 12 Agosto 2019
  L'esercito marocchino invia carri armati e veicoli blindati nel sud del Sahara occidentale per provocare il Fronte Polisario. Notizie Wesatimes L'esercito marocchino reale ha inviato decine di carri armat...

Galleria DEA su YouTube