DEApress

Wednesday
Jun 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Bruxelles - 1° giorno

E-mail Stampa PDF

Prima giornata a Bruxelles - Martedì 9 ottobre presso la Sede del Parlamento Europeo è stato presentato il libro Oceano Arno, i navigatori fiorentini scritto dall'eurodeputato Niccolò Rinaldi, nel contesto delle celebrazioni del V Centenario di Amerigo Vespucci (1512-2012). Il libro presentato racconta le gesta di grandi navigatori fiorentini. Avventurosi esploratori che hanno ridisegnato i confini del nuovo mondo: da Amerigo Vespucci a Giovanni da Verrazzano, da Andrea Corsali a Francesco Carletti fino ai nuovi Terzani e Maraini. Molti interventi critici e interessanti e curiose teorie. Iniziativa promossa da Alliance Liberals and Democrats for Europe con la partecipazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles.
Un bellissimo viaggio a ritroso attraverso le storie degli esploratori fiorentini, ancora oggi sconosciute, che hanno segnato e innovato le carte geografiche. Uomini partiti da una città senza mare, Firenze, ma capaci con le loro intuizioni e le loro rotte di ridisegnare i confini del mondo e scontri tra popolazioni di diverse culture. L'intendo del libro è quello di far conoscere la storia di alcuni navigatori toscani come Angiolino del Tegghia dei Corbizzi, Giovanni da Empoli, Galeotto Cei e Filippo Sassetti.  Un’epoca epica ed esaltante di molte generazioni che si resero  protagonisti di un mondo in continua evoluzione.

Il volume di Niccolò Rinaldi è stato editato della FirenzeLibri di Massimiliano e Piero Chiari in collaborazione con il Comitato Amerigo Vespucci a Casa Sua. Fra gli interventi:  Leonardo Domenici, eurodeputato e già Sindaco di Firenze; Graham Watson, eurodeputato e Presidente dell’ELDR; Massimo Ruffilli, Presidente del Comitato Amerigo Vespucci a Casa Sua. Moderatrice,  Federiga Bindi, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura a Bruxelles.

Relatori: Niccolò Rinaldi (eurodeputato autore di Oceano Arno. I navigatori fiorentini), Maurizio Maggini e Mauro Marrani, (L’origine del nome AMERICA), Sandra Marraghini (4 luglio 1442: la nascita del 4° continente).

Europa (prima regina di Creta, compagna di Zeus) trae origine dal mito greco, mentre America (diretta derivazione dal nome di battesimo latinizzato di Vespucci – Amerigo, Americus – e coniato quale tributo al nostro cosmografo navigatore) si origina dalle gesta di un singolo individuo, dell’Uomo del Rinascimento che con la sua vasta cultura umanistica e scientifica riuscì a vedere e a comprendere, cosa che ad altri non era riuscito fare. Oltre all’origine del nome America,  un nuovo studio (appena pubblicato su L’Universo dell’Istituto Geografico Militare), che ha visto protagonista assoluta la quattrocentesca volta celeste tuttora esistente nella sacrestia vecchia di San Lorenzo a Firenze: sembra che nella città di Cosimo il Vecchio vi fosse una cognizione dell’orbe terracqueo assai più ampia e completa di quanto ci è stato tramandato, e Sandra Marraghini, autrice della lunga ricerca.

--------------------
Fonte Nove da Firenze:

Rinaldi, fiorentino, autore di numerosi articoli pubblicati e tradotti in molti Paesi. Ha pubblicato svariati libri, affrontando temi come l’Islam e la guerra in Afghanistan, Auschwitz e il genocidio degli ebrei perpetrato dalla Germania nazista, ma anche su Firenze e sulla Toscana. “Vespucci fu il primo a capire che l’America era l’America, Verrazzano scoprì il Nord-America, Corsali intuì l’esistenza dell’Oceania, Giovanni da Empoli fu il primo a scommettere sulla Cina ed a denunciare i misfatti del colonialismo europeo in India, Sassetti capì l’origine comune delle lingue indoeuropee, Cei descrisse l’entroterra sconosciuto del Sud America, Carletti fu il primo a circumnavigare il mondo senza una sua nave”, ha affermato l’autore. E ha concluso: “La storia di questi esploratori è una storia di uomini che hanno avuto coraggio da vendere”.

N.Novelli "La presentazione del volume edito dalla FirenzeLibri di Massimiliano e Piero Chiari in collaborazione con il Comitato Amerigo Vespucci a Casa Sua è stata arricchita dagli interventi di Leonardo Domenici, eurodeputato e già Sindaco di Firenze; Graham Watson, eurodeputato e Presidente dell’ELDR; Massimo Ruffilli, Presidente del Comitato Amerigo Vespucci a Casa Sua. Moderatrice dell’incontro Federiga Bindi, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura a Bruxelles. Watson ha ricordato la straordinaria epopea dei viaggiatori fiorentini, che partiti come commercianti hanno saputo rileggere l'ignoto alla luce di quell'atmosfera magica della Firenze culla dell'umanesimo che consentiva loro di affrontare l'esplorazione con un approccio ben diverso dagli uomini d'arme inviati invece da Spagna e Portogallo. Domenici ha riconosciuto che è proprio a causa della differenza di approccio per le scoperte che Firenze, pur avendo finanziato e sostenuto scientificamente le scoperte, non riesce a preservare la propria centralità economica e declina proprio in conseguenza della scoperta del Nuovo Mondo; un punto di svolta che sancisce la fine dell'epoca delle città stato. Ruffilli ha sottolineato l'estrazione intellettuale di Vespucci, sino quasi a 40 anni funzionario pubblico e banchiere, ma frequentatore di Marsilio Ficino e Paolo dal Pozzo Toscanelli, amico di Botticelli e Ghirlandaio, e dunque un uomo di cultura che sa rileggere le sue esperienze di navigazione alla luce della nuova conoscenza rinascimentale".

Share

Ultimo aggiornamento ( Domenica 14 Ottobre 2012 12:02 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 19 Giugno 2024
Una donazione per continuare a informare, formare  e publicare in modo libero indipendente e senza pregiudizi   Attraverso la dichiarazione dei redditi è possibile devolvere una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF...
DEAPRESS . 19 Giugno 2024
    XVIII Festival Mediamix Senza confini Festival Mediamix al Parterre: si concluderà sabato 22 giugno il festival fiorentino giunto alla sua XVIII edizione. Tre giornate di incontri, proiezioni e mostra delle ...
Antonella Burberi . 17 Giugno 2024
riceviamo e pubblichiamo Al via la XII edizione del Balagan Café: “Dove comincia la pace” La speciale kermesse culturale estiva in programma alla Sinagoga di Firenze per creare spazi di convivenza e dialogo: dal 20 giugno al 5 settembre ritornano ...
DEAPRESS . 17 Giugno 2024
  L'Associazione " i 2 colli" è felice di INVITARVI VENERDì 21 GIUGNO presso la nostra galleria, in occasione della Mostra Collettiva "La mia forza è il colore" alSEMINARIO "MAGIA E MISTERO DEL COLORE" a cura dell'artista MARCO ERACLI????????...
Antonio Desideri . 17 Giugno 2024
Dopo sei anni di attesa, è tornato in questi giorni in libreria il commissario Adamsberg, creatura romanzesca della scrittrice francese Fred Vargas. Il nuovo romanzo si intitola Sulla pietra, è uscito in Italia come tutti gli altri per Einaudi, ed ha...
Silvana Grippi . 15 Giugno 2024
FESTIVAL MEDAMIX 2024 PROGRAMMA dei premiati  Apertura mostra 19 giugno 2024 dalle 20,30   Due serate con Moreno Torricelli presenta Fabrizio Pieraccioni  - Avventure nel mondo MERCOLEDI   19 ore 20.30 –&nb...
Antonio Desideri . 14 Giugno 2024
Scandicci, auditorium del centro Rogers, venerdì 14 giugno. Legambiente organizza il Forum Mobilità per ragionare concretamente su come immaginare e realizzare modi di spostarsi differenti e, soprattutto, sostenibili sia per l'ambiente che per la qua...
DEAPRESS . 13 Giugno 2024
Riceviamo e pubbichiamo Giovedì 13 giugno alle ore 19.30 sarà ospite del GF Cupolone Alessandro Cinque, fotoreporter italiano di fama internazionale. Abbiamo avuto la fortuna di "intercettarlo" nei pochi giorni in cui si fermerà a Firenze e a prop...
Fabrizio Cucchi . 12 Giugno 2024
Venerdì prossimo, alle 17.30 di fronte alla chiesa di San Miniato al Monte (a Firenze) partirà una manifestazione che terminerà in piazza Indipendenza, dove, da circa una settimana, un gruppo di lavoratori della ex-GKN è in presidio permanente (con...

Galleria DEA su YouTube