DEApress

Friday
May 29th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

un'altra scoperta a Pantelleria

E-mail Stampa PDF

Un’altra meravigliosa scoperta archeologica a Pantelleria!

69265907_3162327460506856_4735769431790059520_n.jpg


Nel 2013 ero stato a Pantelleria per visitare gli scavi archeologici in corso e ammirare gli splendidi tesori che erano stati ritrovati, ma quanto scoperto in questi giorni è un vero e proprio miracolo!
Gli scavi realizzati nell’isola hanno recentemente riportato alla luce uno splendido anfiteatro. La struttura, che al momento presenta la forma di un semicerchio, rappresentava, nell’antichità, un luogo di incontro e confronto politico e amministrativo, una sala consiliare collegata alla zona del foro che conferma la vita politica attiva dell’isola.
La struttura è molto rara per l’ottimo stato di conservazione (una simile è riscontrabile solo a Selinunte) e non è da escludere che ulteriori scavi possano dare luce anche all’altra parte dell’anfiteatro.
La scoperta testimonia l’esistenza dell’acropoli di una comunità punica e poi romana dal IV secolo a. C. al II secolo d. C.: 500 anni di storia documentati da due distinte zone, una religiosa/amministrativa collinare a est e l’altra urbano/abitativa a ovest.
Nelle vicinanze è stato ritrovato anche uno splendido mosaico di epoca romana. Un patrimonio dal valore inestimabile.

69265907_3162327460506856_4735769431790059520_n.jpg


Già nel 2013 ero rimasto colpito dai meravigliosi tesori rinvenuti nell’isola, in particolare da una strada d’epoca romana che collegava la piazza al Santuario, sempre nell’Acropoli di San Marco. Dal 2000, infatti, la Soprintendenza di Trapani ha consentito la realizzazione di scavi che negli anni hanno già portato alla luce, pezzi di iscrizioni, altari votivi e una panchina coperta da una volta.
La scoperta di questi giorni conferma il grande ruolo strategico politico ed economico assunto dall’isola di Pantelleria in epoca romana e il rinvenimento di questi inestimabili tesori rimasti nascosti per tanti secoli rende questo luogo sempre più unico al mondo.
L’intera Acropoli sarà un’ulteriore importante area archeologica e meta di turisti e di tanti studiosi appassionati di archeologia.
Compito delle Istituzioni è quello di conservare, valorizzare e promuovere, questo immenso patrimonio artistico e culturale.

70341996_3162327467173522_6304554460546859008_n.jpg

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 12 Settembre 2019 14:53 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Alice Bunner . 29 Maggio 2020
In tempi di incerti linguaggi in ogni campo, spicca in senso positivo l'apporto della DIREZIONE GENERALE ARCHIVI. Infatti costituisce un solido riferimento linguistico col Glossario degli Archivi. Consultabile sul sito DGA per definire e spiegare i...
Alice Bunner . 29 Maggio 2020
Le Oasi del WWF sono importanti per il nostro Ecosistema e pe rla divulgazione e la passione per la  difesa ambientale. Ci auguriamo che il nuovo turismo sappia farne buon uso: Dal 1967 in Italia sono state  inserite 94 aree nel Sistema di prote...
Silvana Grippi . 29 Maggio 2020
PEr la nostra redaizone l'idea di ambiente è legata inseparabilmente al desiderio diun mondo diverso, più giusto e con valori di libertà, solidarietà e coesione sociale.  L'obiettivo di riformare i processi di globalizzazione è una necessità per...
Marco Ranaldi . 28 Maggio 2020
La ricerca di un tempo e di un senso, il canto come sospensione interiore e di forza esteriore. Giulia Daici non sfugge a questi importanti legami del suo vivere. Il suo cantare viene da lontano, la sua voce trasmette qualche cosa che  ha a che fare ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Sono trascorsi 40 anni dalla morte del giornalista Walter Tobagi. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ricordarlo così:  “ Era un giornalista libero che indagava la realtà oltre gli stereotipi e pr...
Silvana Grippi . 28 Maggio 2020
Circa una settantina di visitatori, oggi, per la prima mattinata di riapertura di Palazzo Pitti, a Firenze. L'ex reggia medicea, che accoglie, tra i vari musei, la galleria Palatina con i dipinti rinascimentali e barocchi, e la Galleria d'arte modern...
DEApress . 28 Maggio 2020
È possibile raccontare la bellezza senza tempo di un territorio in appena un minuto e mezzo? Arezzo ci riesce affidandosi a Robert Whitworth, filmaker britannico tra i più apprezzati al mondo. Si chiama “An ode to Arezzo” il video che la Fondazione ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Tutti mi chiamano principessa. Sono venuta in Italia per studiare nel 1993 e sono andata per otto mesi a Milano - Ho frequentato l'Università per stranieri a Perugia e conseguito il Certificato di Conoscenza dlela lingua italiana livello B2 Celi 3. P...
Alice Bunner . 28 Maggio 2020
Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno   Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno Orario prolungato fino alle 21, fino alla fine di agosto. Grazie anch...

Galleria DEA su YouTube