DEApress

Monday
Oct 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

VII edizione Fiera dell'intimo - Firenze

E-mail Stampa PDF

alt

7 - 9 febbraio -  Fortezza da Basso di Firenze, per tre giorni ha ospitato IMMAGINE ITALIA & Co, una delle principali fiere di intimo e lingerie. Famose marche protagoniste: da Christies a Parah e da Chantelle a DKNY.

Questa è stata la settima edizione organizzata e promossa dalla Camera di Commercio di Pistoia insieme ai importanti partner locali: Regione Toscana, Toscana Promozione, Firenze Fiera, Toscana d’Amare, scopo principale valorizzare il Made in Italy nel mondo.

Sono stati presenti quasi 250 espositori esclusivamente di intimo, provenienti principalmente dall’Italia, ma anche dalla Spagna o Francia; a differenza degli anni scorsi dove erano presenti anche i commercianti di biancheria per la casa.

Durante i tre giorni della kermesse l’intimo è stato protagonista nelle sfilate organizzate all’interno della fiera.

Il Palazzo Borghese, un esempio di architettura neoclassica, situato a pochi metri dal Duomo, ha ospitato due eventi esclusivi: Protagonisti a Firenze nella prima sera, e Gala le Stele dell’Intimo nella seconda.

Durante la  seconda serata, Gala le Stele dell’Intimo, organizzata per la 16 volta sono stati premiati i migliori negozi italiani di settore lingerie, beachwear e trasversali al prèt-à-porter, negozi moderni e di riferimento internazionale.

E’ stata un’edizione che alla fine ha avuto un esito positivo visti il maggior numero di compratori: i più importanti provenivano dalla Russia e da altri Paesi post sovietici e Paesi arabi.

alt

Riassumendo tutto ciò che ho visto, durante il mio viaggio nel mondo dell’intimo, mi è rimasta impresa l’immagine di una "donna raffinata ed elegante" e soprattutto con molta classe che  attraverso materiali e dettagli completava le collezioni in mostra.

IMMAGINE ITALIA & Co by MARE d'AMARE ci da di nuovo appuntamento, questa volta col beachwear, dal 26 al 28 luglio nella stessa location.

Fonte: 

http://www.immagineitalia.org/default.asp?idtema=1&idtemacat=1&page=home

Marinela Popescu/DEApress

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 12 Febbraio 2014 14:01 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEApress . 26 Ottobre 2020
  Fonte Comunicazioni solidali Il passo del Gargarat è chiuso dalle donne saharawi che offrono datteri e latte. El Gargarat è un punto di passaggio illegale nel Sahara occidentale occupato tra il confine di Mauritania e Sahara occidental...
Silvana Grippi . 25 Ottobre 2020
CROWDFUNDING PER LA LIBERTÀ DI STAMPA Centro socio-culturale D.E.A.onlus - FirenzeIBAN IT93Q0760102800000026574509 -  Conto Corrente Postale n° 26574509 (Bonifico)causale: Contributo Centro di Documentazione/Archivio Cari lettori e lettrici&nb...
DEApress . 25 Ottobre 2020
~ ~ ~ ~ ~ ~ Ho capito che non ti voglio solo bene quando dentro a quegli occhi di mare ho scorto i ghiacciai Quando vivendoti in una giornata di sole, ho visto gli acquazzoni che nascondi L'ho capito quando dietro la tua risata ...
DEApress . 24 Ottobre 2020
. Napoli brucia Napoli apre la contraddizione di un virus che esiste, c’è ed è pericoloso ed uno Stato che più che prendere provvedimenti seri ed adeguati è stato per mesi il pane quotidiano dei creatori di meme.Non si può scegliere se morire di fa...
DEApress . 24 Ottobre 2020
Sahara occidentale - Tensione tra Marocco e RASD La “ferita” del Sahara ccidentale, è ancora lungi dall’essere sanata, infatti è di queste settimane la notizia delle crescenti tensioni tra la monarchia Alawita che occupa il territorio e il Fronte Po...
Ni Weijun . 24 Ottobre 2020
Xi Jinping in questo periodo,  è l'uomo più in vista ma anche il più ascoltato nel mondo. Nel suo ultimo discorso ha dichiarato che la terra è di tutti e vuole la pace mondiale e lo ha detto con fermezza affermando anche che sarà attenz...
DEApress . 24 Ottobre 2020
ZONA DI GUERRA PROPONE IL SEGUENTE VIDEO https://zonadiguerra.ch/2020/10/20/la-fine-di-muammar-gheddafi/
Fabrizio Cucchi . 23 Ottobre 2020
Il Presidente del Consiglio, Conte ha ripetutamente affermato di non volere un nuovo lockdown nazionale, ma ha da sempre sostenuto che potrebbe esserci costretto...Una delle particolarità di ogni politico, è l'attitudine a evitare ogni responsabilità...
DEApress . 23 Ottobre 2020
  Pubblichiamo un vecchio articolo di Michele Azzu - Per ricordare: Sgomebero a Bologna Oggi mi sono vergognato di vivere a Bologna.   "Hanno usato i manganelli contro le mamme". Vetri spaccati, e ancora urla: "Pagherete tutti"...

Galleria DEA su YouTube