DEApress

Monday
Nov 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cannes a Firenze

E-mail Stampa PDF

Cinema La Compagnia e Istitut Francais presentano Cannes a Firenze

2.jpg

Dall’11 al 16 giugno 2019 potremmo godere, nei locali dell’Istitut Français Firenze(11-13 giugno) e al Cinema La Compagnia (14-16 giugno), della proiezione in anteprima assoluta italiana di nove film che disegnano il panorama del cinema internazionale.

Quest’anno siamo i primi, a differenza delle edizioni precedenti in cui Cannes a Roma e a Milano anticipavano l’appuntamento a Firenze. Con un po’ di trepidazione Francesco Ranieri, direttore di France Odeon, è riuscito a trovare i film, negoziare con i distributori e presentare un programma flash che garantisse una selezione esclusiva ed interessante: il film russo “give me liberty” arriva a Firenze solo il giorno prima della sua proiezione e il film “Bacurau” è stato portato a Firenze dal direttore di France Odeon il 10 giugno.

Tutti film che hanno vinto premi ma che troveranno difficilmente distribuzione nelle sale.

Ad aprire la rassegna è lo Zombie movie di Jim Jamusch “The Dead don’t die”, lo stesso film d’apertura del Festival di Cannes, film emblema del “conflitto” fra Cannes e Venezia per la questione di Netflix. Il film e la cerimonia di inaugurazione sono stati proiettati in diretta in tutti i cinema francesi. Un’operazione molto intelligente da parte del Festival di Cannes per dimostrare che per quanto la tecnologia può aumentare la fruizione di un film si deve sempre rispettare la visione su grande schermo. Tra selezione ufficiale il 12 giugno alle 19.00 in programma il film cinese “The wild goose lake” di Diao Yinan, sempre del concorso c’è il Gran prix-Gran Premio della Giuria proiettato in esclusiva a Firenze “Baracau” di Kleber Mendonça Filho e Juliano Dornelles, altro film brasiliano vincitore di Un Certain Regard è “A vida invísivel de eurífice gusmão” di Karim Aïnouz, un film della Selezione Ufficiale ma considerato Proiezione Speciale è “Tommaso” di Abel Ferrara interamente girato a Roma, due film francesi che fanno parte dei rendez vous imprescindibili “Yves” di Benoȋt Forgeard e "Alice et le maire” di Nicolas Pariser, il commovente film russo “Give me liberty” di Kirill Mikhanovsky, e di chiusura il 16 giugno al cinema La Compagnia “Family Romance, LLC” di Werner Herzog.

La proiezione dei migliori film del Festival di Cannes è ormai un appuntamento nell’estate fiorentina che permette di condividere un gran momento di cultura cinematografica. Festival da sempre momento forte della vita culturale della settima arte e testimonianza della vivacità del cinema nel mondo.

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 12 Giugno 2019 10:32 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 22 Novembre 2020
E’ ripresa la guerra nel Sahara Occidentale: si fronteggiano il  Fronte Polisario (movimento politico e militare del popolo saharawi) e il regno del Marocco. C'è in ballo un referendum spostato in continuazione e una delusione continua di spera...
DEApress . 22 Novembre 2020
IL POTERE DELLA CONTESTAZIONE IN PERU’ Grazie alla forza della protesta il golpe parlamentare sembra essere stato sventato, all’interno di un sistema politico corrotto e di una crisi di rappresentanza che dura da anni. In conseguenza alla mobilitaz...
Ni Weijun . 21 Novembre 2020
Oggi sono andata alla manifestazione alla stazione di S.M Novella. Ho fatto un'intervista a Antonella Bundu e foto.
Fabrizio Cucchi . 21 Novembre 2020
  Questa seconda ondata di infezioni da coronavirus stà mettendo in luce vecchi problemi della società e della sanità italiana (e mondiale) oltre a creare dei nuovi problemi. Per dare una risposta "dal basso" a tutto ciò, quest'oggi, in circa...
Ni Weijun . 20 Novembre 2020
Il teatro cinese - Opera di Pechino Interessante recupero storico del teatro cinese e dell'Opera di Pechino famoso in tutto il mondo. Nell’antica Cina il teatro si avvaleva del canto, la danza e l’arte mimica. Le prime testimonianze di ...
Fabrizio Cucchi . 19 Novembre 2020
Mentre il paese mediorentale stà affrontando, oltre alla pandemia, agli strascichi della guerra civile e alla crisi economica, anche una grave serie di incendi (1) che stanno distruggendo il già scarso e già provato patrimonio forestale dello stato, ...
Silvana Grippi . 19 Novembre 2020
Tensione al confine con la Mauritania tra l’esercito del Marocco e il Fronte del Polisario.   Sulla linea di Guerguarat, piccolo insediamento che segna un confine del Maghreb, si sta giocando il futuro del popolo saharawi. Alle prime luci de...
DEApress . 19 Novembre 2020
Recensione del "Il Manifesto"
DEApress . 19 Novembre 2020
Zona di Guerra propone il seguente articolo https://zonadiguerra.ch/2020/11/19/siria-nuovo-attacco-di-isis/

Galleria DEA su YouTube