DEApress

Monday
Feb 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Chiara Giacobbe: l’Irlanda prima di tutto

E-mail Stampa PDF

Chiara Giacobbe

“LIONHEART”

CHIARA GIACOBBE-LIONHEART-COVER-WEB

Particle Physics” - Official HD

Da una violinista come Chiara Giacobbe cosa potremmo aspettarci se non un bellissimo lavoro di aria aperta, pulizia e semplicità con quel piglio assolutamente nostalgico e l’energia stilistica di oltrepassare i confini nazionali? Certamente questo suo disco come opera prima di inediti personali ha davvero quella faccia contenta di chi, acqua e sapone, ha lasciato l’Italia per dirigersi dove la musica ha ben altro valore. E il suo habitat, dopo tanto folk di mille colori con gli Yo Yo Mundi, sa di Irlanda prima di tutto. Un disco cantato in inglese, che forse rappresenta il neo dell’estetica per via di una pronuncia che non ci suona così sicura, un disco con soli due strumentali per poi lasciar spazio alla canzone d’autore di quel rock on the road come citato da più parti della lunga scia di critica positiva che questo disco ha ricevuto. Anche noi ci accodiamo a quanti volevano più bellezza da un video come quello realizzato per fare da corredo alla musica di questo lavoro e in particolare ci riferiamo al singolo "Particle Physics". Ma come prima esperienza da libera imprenditrice dell’arte diciamo che i risultati sono assai convincenti. “Lionheart” deve suonare con la faccia rivolta al cielo. Due battute per gli amici di DeaPress.

Un disco di musica internazionale. Cosa ti spinge a celebrare radici tutt’altro che italiane?
Credo che questo disco abbia le radici ampie, che traggono nutrimento dalle tante influenze, e non parlo solo di musica, ma anche di letteratura, cinema, natura e tanto altro; ho scritto con sincerità e istinto e quello che è uscito è questa musica con queste parole. La creatività non ha cittadinanza!

Quanto c’è degli Yo Yo Mundi in questo disco? Musicalmente parlando…
In questo disco c'e la Chiara Giacobbe Chamber Folk Band e alcuni ospiti, amici, che abbiamo pensato fossero adatti ad aggiungere valore al disco. Ascoltando il disco si comprende bene che il suo suono è molto diverso dagli ambienti sonori degli Yo Yo. Ovviamente l'apporto artistico di Paolo Archetti Maestri è presente, ma Paolo è stato davvero bravo a consigliare con attenzione ed eclettismo ed è entrato perfettamente nel mood del nostro progetto.

Ed il suono: il violino ma anche tutto il resto, a chi ti sei ispirata?
Nel mio modo di suonare ci sono tutte le esperienze della mia vita - e credo che questo valga per tutti i musicisti che suonano con amore -, gli ascolti, tra i quali cito volentieri Grappelli, Ravel, gli Allman Brothers, Sarah Vaughan, i cantautori italiani, Patti Smith, Morricone, Dylan, Chash, I Waterboys, I Pogues e tanto tanto altro...

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 13 Marzo 2018 13:01 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Fabrizio Cucchi . 17 Febbraio 2019
Qui in Italia, gli ordini professionali -tra cui quello dei giornalisti- derivano storicamente dalle (o quantomeno: risentono fortemente dell'influenza storica delle) corporazioni del periodo fascista. Contrariamente a quanto si potrebbe credere, l'i...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2019
  Intervista - Sevgi Erdaha è nata in Turchia, con la famiglia si trasferisce in Italia all'età di 14 anni. Ci racconti un pò della tua vita da artista? Fin da piccola disegnavo ovunque e su ogni cosa che trovavo, anche sui muri. La mia fam...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2019
   dal 1 marzo 2019 verrà aperta la redazione in via alfani 16/r Firenze per info: redazione@deapress.com  tel. 055 243154  DEApress è una agenzia di stampa libera e senza profitto (DEAonlus) che produce divulgazione senza...
Piero Fantechi . 16 Febbraio 2019
    A Zeffirelli, Aceves e Anadol i premi alla carriera della sezione Arte A conclusione di un attento lavoro di valutazione e di verifica, la Direzione artistica di Florence Biennale - Mostra Internazionale di Arte Contemporanea e Design, annunci...
Piero Fantechi . 15 Febbraio 2019
Marco Ferri Firenze in festa Le tradizioni popolari fiorentine  Angelo Pontecorboli Editore Anno/Year 2019 98 pagine/pages 30 illustrazioni/illustrations. 120x190 cm. ISBN 978-88-3384-012-3 Un libro dedicato alle feste, ma anche alla tradi...
Piero Fantechi . 15 Febbraio 2019
Planet vs Plastic Un pianeta straordinario tra bellezza e abusi - Randy Olson Crotone - Museo Archeologico Nazionale di Capo Colonna Fino al 3 marzo 2019 Fino al 3 marzo 2019, a Crotone, presso il Museo Archeologico Nazionale di Capo Colonna, r...
Antonella Burberi . 14 Febbraio 2019
MARCELLO GUASTI, GIOVANNI MICHELUCCI e il Monumento ai Tre Carabinieri a cura di Jonathan Nelson FIESOLE, SALA COSTANTINI - domenica 17 febbraio 2019 alle ore 15.30 con la Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabineiri di Firenze, F...
Silvana Grippi . 14 Febbraio 2019
Remembering Hasan Atiya Al Nassar Florence’s literary community mourns the poet Baret Magarian     You might have seen him around—a shambolic figure wandering the streets of the centro storico, a rucksack stuffed with bo...
Piero Fantechi . 14 Febbraio 2019
Di seguito la recensione del libro fotografico "Firenze Q1 ZTL 0" di Pierpaolo Florio (Ed. Gonnelli)  a cura di Silvana Grippi pubblicata su Le Monde Diplomatique di Febbraio 2019

Galleria DEA su YouTube