DEApress

Sunday
Jul 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Acquaviva Live Rock Festival

E-mail Stampa PDF

Akua_Naru_al_Live_Rock_Festival_2018_Foto_di_Irene_Trancossi.jpg

Successo della manifestazione di musica internazionaledi Acquaviva (SI)

In diciottomila da tutta Italia per il Live Rock Festival.

Appuntamento nel 2019 sui colli senesi

Record di presenze per la 22/esima edizione, la più poliedrica di sempre

Accoglienza calorosa per AkuaNaru, Yungblud, MyssKeta e Shame

Tutti gli appuntamenti sono stati a ingresso libero, tra ecologia e impegno civile

Acquaviva (SI), 10 settembre – Un piccolo borgo nel cuore della Toscana che ha accolto più di 18.000 fan da tutta Italia per 5 serate e 16 appuntamenti live con musicisti internazionali: questo il bilancio, in numeri, della 22/esima edizione di Live Rock Festival di Acquaviva (SI), la più eclettica di sempre. Un successo per i 200 volontari del Collettivo Piranha, associazione che ha ideato e organizzato la rassegna.

La cinque giorni di Acquaviva si candida ancora una volta tra le manifestazioni musicali più green di Italia, con una percentuale di raccolta differenziata certificata da Legambiente sopra al 95%.

Grande soddisfazione per gli organizzatori: "Rispetto alle precedenti, questa è un'edizione da record – afferma il presidente del Collettivo Piranha, Andrea Mezzanotte – sia in termini di presenze, sia per quanto riguarda la fruizione agli stand enogastronomici. Una risposta simile testimonia un'attenzione particolare e un entusiasmo significativo da parte del nostro pubblico, ma non solo. Abbiamo accolto, infatti, numerosi gruppi di fan provenienti da tutta Italia, ad esempio per Yungblud, per MyssKeta o per gli A Place To BuryStrangers. Questo ci conferma che stiamo facendo un buon lavoro e ci spinge a voler fare ancora meglio".

Una scommessa vinta, che ha portato sul palco dei Giardini Ex Fierale di Acquaviva un cast composito e non banale: dalla storica reuniondei Pere Ubu, per la prima volta in Italia dopo il ritorno di Tony Maimone, all’unica data italiana di The BloodyBeetroots; dall’esordio di Yungblud, next big thing della musica d’Oltremanica, per la prima volta su di un palco italiano, al muro sonico degli Shame, giovani promesse post-punk londinesi. E ancora,AkuaNaru, con un live profondo, capace di scuotere gli animi,MyssKeta, accolta da fan con il volto mascherato in suo onore, il pubblico scatenato dei Ros.

Ottimi anche i risultati registrati dalla cucina, che ha proposto un menù ricco,incentrato sulle specialità toscane, anche in versione vegetariana o senza glutine, rielaborate dalla fantasia dei giovani chef in cucina.

Appuntamento nel 2019 con l’edizione numero 23 della rassegna senese, tra musica, buona cucina e attenzione per l’ambiente.

Live Rock Festival è ideato e organizzato da Collettivo Piranha con il sostegno di Regione Toscana, Comune di Montepulciano, Legambiente ed Estra S.p.a.

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Carmen Iacopino . 20 Luglio 2019
I Kurdi nel corso dei secoli Le origini del popolo kurdo risalgono a tempi remotissimi: quando dall'Asia centrale si mosse la grande massa di indoiraniani, dividendosi verso l'India da una parte e l'Europa dall'altra; vari gruppi, col passare del te...
DEApress . 19 Luglio 2019
Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? Ci occupiamo di cultura e sociale fin dalla fine del novecento. Se avete idee e progetti scrivete a redazione@deapress.com  oppure...
Cosimo Biliotti . 19 Luglio 2019
Sono passati quasi 11 anni dal fatidico settembre del 2008 quando la famiglia Della Valle lanciò in grande stile l'idea del nuovo stadio per Firenze. Da allora una successione di piccoli passi pareva stesse avvicinando la città all'obbiettivo, lent...
DEApress . 19 Luglio 2019
Geografia umana e territoriale del "Kurdistan" La terra dei Kurdi è un'area estesa di circa 450.000 kmq, in larga parte montagnosa; abitata da una popolazione autoctona divisa tra Turchia, Iraq, Siria, Iran, Armenia e Azerbaijan. Il popolo...
Carmen Iacopino . 19 Luglio 2019
25 anni dopo, Simba, Nala, Pumba e gli altri tornano al cinema! Si tratterà di un “Re Leone” di nuova generazione, poiché il cartone animato del 1994 lascia il posto ad un film concepito con sole immagini di sintesi. Gli effetti speciali sono di un r...
Silvana Grippi . 18 Luglio 2019
Un grande saluto a Luciano De Cescenzo, flosofo del nostro tempo  che ci ha lasciato.all'età dii novanta anni. "Parola uguale sinifcato" questo è quello che ci ha insegnato "riflettere prima di parlare e con iil sorriso e l'ironia affrontare og...
Carmen Iacopino . 18 Luglio 2019
Dopo la morte del musicista Johny Clegg aumentano in Sud Africa gli omaggi resi al «Zulu bianco». Aveva rivoluzionato la musica mescolando i ritmi zulu col pop occidentale: il cantante sud-africano Johnny Clegg, fervente oppositore dell'apartheid, è...
Marco Ranaldi . 17 Luglio 2019
E' evidente che scrivere di Camilleri oggi è come scrivere di qualche cosa che fa male e non poco. Perchè da persona di affetti quale era lui, perdere la sua presenza affettuosa è grave e rende la vita più triste. Non è casuale che Andrea Camilleri p...
Silvio Terenzi . 17 Luglio 2019
AGNELLO“IL MINOTAURO” “Il Minotauro” - Official VIDEO Avevamo raccontato il lentopede degli Agnello in occasione della pubblicazione del bellissimo singolo “Sulla sdraio”che vedeva anche la featuring. di Nicolò Carnesi: quel pop dalle tonalità su...

Galleria DEA su YouTube