DEApress

Monday
Feb 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Italia prima meta per i turisti musicali

E-mail Stampa PDF

L'Italia, si sa, è una  tra le destinazioni preferite dai turisti di tutto il mondoi. Merito delle città d'arte e delle meraviglie architettoniche e pittoriche del nostro paese, senza dubbio. Ma non solo. Un nuovo interessnte dato emerge da un rapporto della fondazione Santagata per l'Economia della Cultura di Torino per CUOA Business School, parte del più ampio progetto "Note in Viaggio".
Lo stivale sarebbe infatti la meta prediletta dagli appassionati di musica, superando nella speciale classifica anche Germania, Austria, Francia e Regno Unito. Sorprendente? Non proprio, se si pensa che ad essere attratti dal Bal Paese sono più che altro gli amanti del bel canto.
Antico e fuori moda, potrebbe obiettare qualcuno in riferimento alla musica classica e all'opera.  Questo rapporto sembra invece smentire e rispondere a gran voce "No, classico e dal fascino senza tempo".
Opere liriche, concerti teatrali, festival musicali, viaggi alla scoperta dei grandi musicisti italianiii, ma anche riscoprire la vecchia tradizione dei liutai.  Queste le attrattive principali che portano gli appassionati musicali a far visita al nostro paese in un'esperienza che tocca ogni forma d'arte. Ecco allora che 250.000 visitatori riempiono le Scala di Milano. 160.000 la Fenice di Venezia. Pesato, Lucca, Parma, Bergamo, Venezia, Modena diventano le città che hanno dato i natali e ispirato i lavori  rispettivamente di Rossini, Puccini, Donizetti, Vuivaldi, Pavarotti.  Caracalla fa il pieno al box office con 4.126.000 di incassi nello scorso anno.
In molti scelgono di avventurarsi in Italia da soli (circa l'80 per cento), altri invece scelgono la compagnia di amici con cui condividere la  passione (37%). Un grande bacino di affluenza sia per il turismo che per il settore musicale.
Teatri, Festival, città e borghi legati a vite e opere di grandi artisti...la scelta è ampia. Un vero peccato che spesso venga più apprezzata all'estero che in Italia. Un paese ricco di cultura ma sempre meno abituato a viverla, conoscerla e tutelarla. Ben venga un aiuto esterno per capire l'importanza e la ricchezza della tradizione italiana. Tradizione, e bellezza classica. Altro che passata e fuori moda!

 

  

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 06 Dicembre 2018 17:47 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 18 Febbraio 2019
  Informare, formare e comunicare sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . DEApress è una agenzia di stampa libera e senza profitto - di proprietà dell'associazione socio-culturale D.E.A.onlus - che...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2019
  Pirandello secondo Alessandra BedinoSpettacolo e seminario al Teatro delle Donne Sabato 23 febbraio 2019 - ore 21,15Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Firenze)Atto Due/Interno12LA SIGNORA PIRANDELLOdi e con ALESSANDRA BEDIN...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2019
UNA LENTA STRAGE NELLA PIANA DI GIOIA TAURO Aldo Diallo, 25 anni dal Senegal, ieri notte. Suruwa Jaiteh, 18 anni dal Ga...
massimo.pieraccini . 18 Febbraio 2019
Kiki Smith What I saw on the road Palazzo Pitti, Firenze 16 febbraio – 2 giugno 2019 Arriva alle Gallerie degli Uffizi il progetto What i Saw on the road, prima mostra monografica in Italia dedicata a Kiki Smith nella cornice di un’istituzione...
Fabrizio Cucchi . 17 Febbraio 2019
Qui in Italia, gli ordini professionali -tra cui quello dei giornalisti- derivano storicamente dalle (o quantomeno: risentono fortemente dell'influenza storica delle) corporazioni del periodo fascista. Contrariamente a quanto si potrebbe credere, l'i...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2019
  Intervista - Sevgi Erdaha è nata in Turchia, con la famiglia si trasferisce in Italia all'età di 14 anni. Ci racconti un pò della tua vita da artista? Fin da piccola disegnavo ovunque e su ogni cosa che trovavo, anche sui muri. La mia fam...
Camilla Colapietro . 17 Febbraio 2019
Per la rubrica: Inchieste sull’associazionismo fiorentino Trisomia 21 ONLUS Cos’è Trisomia 21? Siamo un’associazione che si occupa di persone con sindrome di Down o disabilità intellettiva genetica affine, e delle loro famiglie. Nel 2009 abbiamo...
Camilla Colapietro . 16 Febbraio 2019
Festival del cinema russo contemporaneo   Foto di Silvana Grippi/archivio deapress- Venerdì 15/2 si è tenuta presso il cinema La Compagnia a Firenze.Conferenza stampa di presentazione del festival del cinema russo contemporaneo. Il festival N....
Piero Fantechi . 16 Febbraio 2019
    A Zeffirelli, Aceves e Anadol i premi alla carriera della sezione Arte A conclusione di un attento lavoro di valutazione e di verifica, la Direzione artistica di Florence Biennale - Mostra Internazionale di Arte Contemporanea e Design, annunci...

Galleria DEA su YouTube