DEApress

Saturday
Aug 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Megàle: un esordio oltre le forme

E-mail Stampa PDF

Megàle
“IMPERFEZIONI”

megale cover

“Imperfezioni” - Official HD

Finalmente un disco che ignora l’estetica pop, quella ordinaria, quella che cerca nelle regole e nelle forme conosciute l’unico vocabolario per farsi bello agli occhi del pubblico pagante. Non cerca una comunicazione precisa ne un target preciso. Cerca invece l’espressione libera partendo dai suoni analogici e confezionando tutto in un contenitore di istinti digitali. Mi piace tanto questa espressione e la ripesco da non so quale fonte. Si intitola “Imperfezioni” l’esordio discografico dei Megàle che sono Stefania Megale e Francesco Paolino. Un duo in bilico appunto tra l’acustico e il digitale, tra l’espressione libera e la ricerca di una melodia che richiede un gusto superiore per codificarla. Un disco che narra dell’uomo e della sua fragile imperfezione e che su questa appunto si attesta il vero quid pluris dell’espressione di un individuo. Sono 8 gli inediti prodotti da Angelo Epifani per Area51 Records che hanno dentro anime tribali e canti lontani, tonalità scure di viaggi introspettivi, filosofie e visioni. Un disco lisergico condotto dalla voce di Stefania Megale che si sposa a pieno con le tinte un poco epiche e un poco surreali di queste liriche che scavano a fondo alla ricerca di una risposta.

Finalmente un progetto che sguscia fuori dai soliti canoni. Come vi misurate con la moda e le tendenze? Ma soprattutto con il mondo discografico che vuole impacchettare tutto con canoni decisamente lontani dai vostri?
È un pensiero che non ci siamo fatti assolutamente. Scopriamo solamente adesso che  la fruizione del nostro album magari non è per tutti. Sinceramente non avevamo immaginato tutto ciò...

E come nasce un brano dei Megàle? Visto che sembra tutto così anarchico…
Alcuni sono nati dal testo, altri da un giro di chitarra, da una melodia vocale...
Ciò che è sicuro è che hanno impiegato diverso tempo per diventare ciò che sono oggi. Nel disco ci sono brani appartenenti a diversi periodi, e tendiamo molto ad evolvere i nostri metodi compositivi e credo che questo si noti nelle caratteristiche diverse che ogni brano presenta. Ad ogni modo tutto nasce da un'idea che di solito è un'istantanea, da fotografare per poi lavorarci un bel po' sù.

Dunque se me lo concedete, parafrasando la vostra canzone: siamo tutti “Viaggiatori onirici” solo che a differenza di tanti voi rispettate questo ruolo mentre altri, per vigliaccheria forse, si chiudono nelle casseforti del sistema?
Ci sono poi altri ancora che si rifugiano in comunità in paesi sperduti e costruiscono la loro realtà. Trovo che sia una scelta altrettanto rispettabile. Trovo assolutamente poco rispettabile il nascondersi dietro la burocrazia perdendo la propria umanità. C'è una grandissima differenza tra ciò che è legale e ciò che è giusto. Ciò che ci interessa è il pensiero critico.

Come risponde il pubblico italiano che è abituato al semplice pop?
Penso che il pubblico in generale sia molto sottovalutato. In realtà siamo soddisfatti del nostro rapporto col pubblico. Quando ci troviamo davanti ad un pubblico nuovo in realtà è molto gratificante vedere che ciò che facciamo suscita interesse.

Di cosa si nutrono i Megàle? Ispirazioni e riferimenti?
Abbiamo ascolti molto ampi per via anche della nostra provenienza musicale e perché siamo da sempre coinvolti in più progetti che vanno in molteplici direzioni. Siamo ispirati dai grandi compositori di musica per film, dal cantautorato italiano, dalla musica sperimentale e dal progressive. Con le orecchie tese verso il nuovo: è importante aggiornarsi sempre.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 15 Agosto 2019
Rassegna Stampa - Bianca Petrisor - 13 agosto alle ore 23:56 - A Brasilia la marcia di oltre 3.000 donne indigene, rappresentanti di circa 100 popoli, contro lo sterminio dei popoli nativi e la distruzione d...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2019
Ferragosto al Museo Novecento di Firenze Il museo di piazza Santa Maria Novellarimane aperto al pubblico anche il 15 agosto dalle 11 alle 14 Firenze, 14 agosto 2019 comunicato stampa La cultura non va in vacanza, nemmeno il 15 di agosto. Per...
Silvana Grippi . 13 Agosto 2019
Oggi ricordiamo Simone Camilli - Reporter Agenzia Associated Press  (nato nel 1979 è morto il 13.08.2014) vittima di un conflitto ingiusto!   Simone stava documentando la situazione palesinese con la telecamera, quando è stato inves...
DEApress . 13 Agosto 2019
  FOTO D'ARCHIVIO - Gramsci e i primi confinati arrivati ad Ustica nel 1926   La Mostra sul confino politico a Ustica: un’occasione per un utile esercizio sulla Memoria   Già presentata a Ustica nel 2015, riproposta nel 2016 nel...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
Il silenzio deve essere rotto dalla commozione per l'Ignobile uccisione di gente che non poteva difendersi. Colpevoli: fascisti e nazisti.  Erano 560 anime - uomini, donne di cui bambini, giovani e anziani. Una strage di cui la memoria deve esse...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
Rebecca West, pseudonimo di Cicely Isabel Fairfield  nata a Londra nel 1892 e morta nel 1983, era di origine scozzese con un misto irlandese. E' stata una scrittrice e giornalista del XX secolo conosciuta soprattutto per i su...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
      La strada, la lotta, l'amore Letizia Battaglia, Tano D'Amico, Uliano Lucas Tre grandi temi e tre grandi fotografi in mostra a Castelnuovo Magra, dal 13 luglio al 13 ottobre 2019.-Orario di apertura-luglio e agosto:...
DEApress . 12 Agosto 2019
Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? Ci occupiamo di cultura e sociale fin dalla fine del novecento. Se avete idee e progetti scrivete a redazione@deapress.com  oppure...
DEApress . 12 Agosto 2019
  L'esercito marocchino invia carri armati e veicoli blindati nel sud del Sahara occidentale per provocare il Fronte Polisario. Notizie Wesatimes L'esercito marocchino reale ha inviato decine di carri armat...

Galleria DEA su YouTube