DEApress

Thursday
Nov 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Equilibrio di genere nei ruoli decisionali

E-mail Stampa PDF

 

Equilibrio di genere nei ruoli decisionali: progetti a livello nazionale e regionale

 

 

Nel panorama dei progetti portati avanti nel contesto delle pari opportunità, è importante soffermarsi sull’ambito della rappresentanza equilibrata nei luoghi decisionali, il quale ricopre un ruolo incisivo nel dibattito nazionale e crea interrogativi sull’effettivo riconoscimento ruoli attributi alle donne in questo particolare campo lavorativo.  

Dal febbraio 2014, il Dipartimento per le Pari Opportunità del Consiglio dei Ministri, ha dato via alla campagna per la promozione della presenza equilibrata di uomini e donne nei luoghi decisionali dal nome “Quote di genere.Un paese più equilibrato ha futuro migliore”. Il progetto nasce in primo luogo dall’esigenza di sensibilizzare, da una parte, tutti i cittadini e le cittadine, dall’altra, la classe dirigente sui temi della presenza femminile nella governance delle società sotto il controllo di pubbliche amministrazioni, secondo il principio dell’equilibrio di genere.

Destinatari della campagna sono la popolazione nel suo complesso e specificamente i decisori pubblici responsabili delle nomine nelle società pubbliche, ai quali in particolare è destinata la campagna diffusa attraverso la stampa.
Fulcro del progetto sono gli spot realizzati in computer grafica, i quali prevedono uno speaker di sottofondo che spiega il contenuto della campagna. La campagna, inoltre, è diffusa su alcune tv e radio locali e sui siti internet dei principali quotidiani,

Il claim della campagna è "Perché con donne e uomini insieme l’Italia ha un futuro migliore".

Per quanto riguarda i progetti concretamente attuati a livello regionale, la Commissione per le Pari Opportunità della Regione Toscana si è impegnata su questa linea con “La Banca Saperi Donne”: un’iniziativa che riguarda l’obbligo di rispettare quote di rappresentanza di genere nei consigli di amministrazione e collegi sindacali delle società quotate e delle società a controllo pubblico.

La Banca dei Saperi delle Donne– istituita con legge regionale 16/2009 “Cittadinanza di genere” – opera con lo scopo di facilitare il passaggio dall’astrazione dei principi enunciati, alla concretezza delle azioni positive. Gli organi di rappresentanza, così come qualunque altro ente pubblico o ente partecipato della nostra regione, potranno facilmente accedervi per ricercare i profili che rispondono ai requisiti richiesti per eventuali designazioni. 

A questo punto non resta che osservarne i risultati attraverso “Il Bilancio di Genere”, strumento di analisi delle politiche di genere pubblicato ogni anno dalla Regione Toscana.

Nora Mulè

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 30 Settembre 2014 12:40 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 25 Novembre 2020
Marcello aveva un carattere combattivo.  Portava avanti battaglie faticose ma sempre in prima fila per i diritti di Rom e Sinti. Senza di te sarà  più  dura la strada dei diritti zingari. 
Giovanni Vessella . 25 Novembre 2020
SEGNALI DI “SPERANZA” IN GUATEMALA Dalla Colombia al Cile passando per il Perù, cresce la protesta anti-governativa dei popoli latinoamericani. Sabato 21/11 centinaia di manifestanti hanno dato alle fiamme un'ala del parlamento per chiedere le dimi...
simone fierucci . 25 Novembre 2020
Divulghiamo il documento finale del convegno dei rappresentanti del popolo Rom tenutosi a Roma nei giorni 28 e 29 Settembre 2020.     Questo è il documento con il quale le delegazioni di Rom che si sono incontrate a Roma il 28 e ...
Silvana Grippi . 25 Novembre 2020
Per raccontare la città serve una rappresentazione filosofica e un realismo visionaro. Il paesaggio urbano fotografato e alcuni libri possono portarci ad un'analisi dei luoghi e poi alla descrizione. Dopo aver letto Benjamin, Sebald e Ballard so che ...
Silvana Grippi . 25 Novembre 2020
 
Silvana Grippi . 25 Novembre 2020
Mostra fotografica La Birmania - di Mariella Croce Galleria DEA Firenze - foto Archivio DEApress/20!3
Ni Weijun . 24 Novembre 2020
Un nuova conquista del governo cinese: è partito un satellite dalla Cina per un nuovo viaggio verso la Luna, con la Missione Chang'e- 5. L'obiettivo è quello di raccogliere delle rocce lunari per portarle a terra e studiarle. Un viaggio importante ...
Silvana Grippi . 24 Novembre 2020
Silvana Grippi . 23 Novembre 2020
E’ ripresa la guerra nel Sahara Occidentale: si fronteggiano il  Fronte Polisario (movimento politico e militare del popolo saharawi) e il regno del Marocco. C'è in ballo un referendum spostato in continuazione e una delusione continua di spera...

Galleria DEA su YouTube