DEApress

Saturday
Apr 04th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

8 Marzo al Museo degli Innocenti

E-mail Stampa PDF

interno_museo_FT_5.jpg

 

Giornata internazionale della donna al Museo degli Innocenti con le visite guidate a tema

 

Tre diversi appuntamenti nel corso della giornata con approfondimenti e la visita straordinaria al “refettorio delle bambine”

Firenze, 5 marzo 2018 – Un percorso fra le stanze e i luoghi che hanno accolto nei secoli la folta comunità femminile degli Innocenti per conoscere e approfondire la vita all’interno dell’Istituto.   Giovedì 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, il Museo degli Innocenti promuove il suo ricco patrimonio di memorie e arte con “Madri, figlie, balie”, una visita guidata a tema in tre diversi momenti: alle 11.30, alle 16 e alle 17.30. L’appuntamento, a cura di CoopCulture, consente anche la visita straordinaria al “refettorio delle bambine”, con l'affresco realizzato nel 1610 da Bernardino Poccetti, che si collega idealmente alla scansione delle attività nell’istituto.

Il percorso di visita si snoda lungo i tre piani dell’edificio, partendo dal seminterrato dove ‘parlano’ le biografie e le memorie dei “nocentini”, i piccoli accolti agli Innocenti e prosegue attraverso i due cortili monumentali – il Cortile delle donne e il Cortile degli uomini - fino alla galleria del secondo piano, scrigno di una collezione d'arte con opere di Domenico Ghirlandaio, Andrea Della Robbia, Piero di Cosimo, Neri di Bicci e Sandro Botticelli.

Per partecipare non è prevista la prenotazione, è necessario presentarsi in biglietteria all’orario indicato, fino ad esaurimento posti. Il biglietto ingresso intero costa 7 euro, 5 quello ridotto, supplemento per la visita guidata 4 euro, gratuito per tutte le donne.

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 06 Marzo 2018 11:43 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Stefania Parmigiano . 04 Aprile 2020
La discussione sulla necessità di prevedere uno scudo penale per gli operatori socio-sanitari, in relazione al loro operato durante l’emergenza Covid-19, ha prodotto la richiesta di emendamenti al decreto legge cosiddetto Cura Italia, in considerazio...
Silvana Grippi . 04 Aprile 2020
Associazione DEAonlus    Divulgazione - Formazione - Comunicazione sociale DEApress è una redazione socialmente utile  gratuita e al servizio di coloro che lottano per i diritti umani e per una giusta informazione. Crea...
DEApress . 04 Aprile 2020
"Il Corona virus ha uccisola libertà e compromesso il libero pensiero" Giuseppe Grippi (1923)
DEApress . 04 Aprile 2020
Dialogando in redazione Correva l’anno 1960 quando il maestro Manzi, in un programma del tardo pomeriggio, faceva lezioni della lingua italiana contribuendo così alla scolarizzazione - seppur presente con la scuola dell’obbligo – a una maggiore comp...
Fabrizio Cucchi . 03 Aprile 2020
Certi oggetti diventano "simboli" di un'epoca. Io temo che il simbolo di questo drammatico momento, oltre alla mascherina, sia il drone. Qualcosa di non umano, di un pò inquietante....Persino in Tunisia c’è una sorta di versione locale di “questi agg...
Silvana Grippi . 03 Aprile 2020
 
DEApress . 03 Aprile 2020
  Dopo giorni in cui si dibatte del grave problema del sovraffollamento delle carceri in riferimento al diffondersi della pandemia, ieri all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna è morto per coronavirus il primo detenuto in Italia. Si ...
Marco Ranaldi . 02 Aprile 2020
Di seguito la seconda parte dell'intervista a Maurizio Spaccazocchi. E i bambini ai tempi dello smart come interagiscono con la musica? Hanno trovato, un buon “trastullo” che più di altri, li sta imprigionando nella mentalità musicale negativa che ...
DEApress . 02 Aprile 2020
Riflessione tra due amici: Uno scenario. come quello che è presente, in questo momento a livello mondiale non ha, forse, precedenti nella storia dell’umanità. L’epidemia che il 2020 ha sviscerato, in tutto il globo, oltre agli effetti sanitari mostra...

Galleria DEA su YouTube