DEApress

Wednesday
Feb 01st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Guerra fredda tra Roma e Parigi

E-mail Stampa PDF
Sarkozy ha ordinato di bloccare le linee ferroviarie tra Ventimiglia e la Francia, per arrestare il flusso migratorio, in gran parte tunisino. Naturalmente a pagarne le conseguenze,  sono stati tutti, migranti e non, dato che “l’azione di contenimento” ha provocato sette ore di disagio a tutti i viaggiatori che affollavano il treno. Fonti non ufficiali riferiscono che anche i varchi stradali sarebbero presidiati dalla gendarmeria. Il ministro degli Esteri Frattini, ha chiesto spiegazioni a Parigi, denunciando la violazione dei principi fondamentali dell’Unione Europea. Ufficialmente il Ministro degli Interni francese ha dichiarato di aver seguito alla lettera la convezione del’ 95 e ha giustificato la manovra  con il timore che alcune centinaia di no global, riuniti alla stazione di Ventimiglia, provocassero qualche tafferuglio.  E questo incidente rende i rapporti fra i due stati ancora più tesi, in attesa del meeting fissato per il 26 aprile tra i due capi del governo. Piccole tensioni sul versante italiano, quando le forze dell’ordine hanno blindato la stazione, impedendo ogni ingresso e ogni uscita: attivisti dei centri sociali e migranti si sono uniti inneggiando alla libertà; tensioni acuite quando polizia e carabinieri hanno impedito loro di dirigersi con altri mezzi oltre il confine. I manifestanti hanno occupato pacificamente i binari, consentendo ai pochi tunisini in possesso del permesso di soggiorno  di soggiornare non nella casa di accoglienza di Ventimiglia, ma in una struttura della Croce Rossa. Solo in tarda serata il governo francese ha dato l’ordine di riaprire le frontiere.

Fonte: liberatiòn.fr; La Repubblica; Imc liguria

Paola Cama/DEApress

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 18 Aprile 2011 13:13 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

simone fierucci . 31 Gennaio 2023
PROGETTO GEMINI NETWORK Radio Sonar Radio Sherwood Lautoradio Radio No Border Radio Roarr Radio Città Aperta Radio Senza Muri Radio Ciroma GEMINI. PER UN NETWORK DELLE RADIO INDIPENDENTI Qualunque azione compiate non ammonterà m...
Silvio Terenzi . 31 Gennaio 2023
LOLOTTA"SCIOCCHE PAROLE" ASCOLTA "SCIOCCHE PAROLE" on SPOTIFY Una giovane artista ma con le idee chiare e tanta voglia di fare musica in modo autentico e professionale, senza troppi fronzoli. La consapevolezza che l’umiltà e il sacrifico contano ...
simone fierucci . 31 Gennaio 2023
Palestina: un  testo indispensabile per affrontare la ‘guerra delle narrazioni’     Le Parole Divise, Israele/Palestina: Narrazioni, a Confronto. Di Amedeo Rossi, Edizioni Q, Roma, 2022 In “Le Parole Divise, Israele/Palestina: ...
simone fierucci . 31 Gennaio 2023
  Rilanciamo l'appello per il detenuto politico Kurdo leader del PKK Abdullah Ocalan dall’Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia   Appello degli avvocati di Ocalan: Richiesta al CPT – il comitato UE di prevenzione alla tortura –...
DEAPRESS . 30 Gennaio 2023
Nuove "visite speciali" a Santa Croce. Ne dà notizia l'agenzia di stampa "Ansa". Sabato 4 Febbraio riprenderà il progetto che prevede visite speciali in percorsi spesso inediti. Un'occasione per scoprire nuovi angoli del celebre monumento.Fonte: ht...
Fabrizio Cucchi . 30 Gennaio 2023
(foto di Segio D'Afflitto da Wikipedia- Necropoli della Banditaccia) L'agenzia di stampa "Ansa" riporta della scoperta di una nuova necropoli etrusca vicino a Vetulonia, nella provincia di Grosseto, in località Poggio Valli. La scoperta è stata an...
DEAPRESS . 30 Gennaio 2023
Riceviamo e pubblichiamo:"mercoledì 1 febbraio 2023 Torino, Conservatorio Giuseppe Verdi – ore 20.30[...] Singer Pur, Claudia Reinhard / sopranoChristian Meister, Markus Zapp, Manuel Warwitz / tenori Jakob Steiner / baritonoFelix Meybier / bassoFIELD...
DEAPRESS . 30 Gennaio 2023
Apprendiamo da un ultim'ora ANSA che Tehrik-e-Taliban Pakistan (TTP), il gruppo dei talebani pachistani, ha rivendicato l'attacco suicida alla moschea di Peshawar in cui sono rimaste uccise almeno 33 persone e ferite 140, secondo l'ultimo bilancio. ...
DEAPRESS . 30 Gennaio 2023
Silvana Grippi. laureata in Lettere con una tesi sul Sahara occidentale oggi è una giornalista e scrittrice. Oltre ad essere una viaggiatrice è anche una studiosa di luoghi inconsueti. Fin dai suoi primi viaggi, curiosità e  interesse la portano...

Galleria DEA su YouTube