DEApress

Thursday
Apr 02nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ivan Francesco Ballerini: parlando di "Cavallo Pazzo"

E-mail Stampa PDF

Ivan Francesco Ballerini
“Cavallo Pazzo”

Ivan-Francesco-Ballerini-Cavallo-Pazzo-extra-big-503-563

“Gufo Grazioso” - Official Video

Esordio maturo già in partenza per questo bellissimo ricamo di dolce classicismo d’autore firmato da Ivan Francesco Ballerini, musicista e performer toscano di lungo corso che approda finalmente a sue scritte personali e a pubblicarle con la RadiciMusic di Firenze che di torna a sottolineare la sua forza e la sua attenzione alla cultura del territorio e non solo. Un disco pregiato, raffinato e senza particolari trasgressioni o senza la promessa di qualche tipo di rivoluzione. Ballerini affronta un viaggio tra storia e fantasia, dentro il DNA dei Nativi Americani e dei suoi personaggi più rappresentativi - da qui il titolo emblematico di questo disco “Cavalla Pazzo”. Un suono deciso, sicuro, che sagoma con quel gusto artigiano delle ballate dolci, distese lunghe di fossatiana maniera.

Torniamo a parlare della canzone d’autore toscana. Un esordio dedicato ai Nativi Americani… perché?
Ad essere sincero, a Gennaio dello scorso anno, ho scritto alcuni brani, trattando argomenti di vario genere. Non pensavo in principio di scrivere un album dedicato ai nativi americani, ma pensavo di esordire con un album di canzoni miste. Poi però, con l’andare avanti dei lavori, mi sono trovato tra le mani un “gruzzoletto” cospicuo di canzoni tutte dedicate ai nativi. Allora, abbiamo pensato con Alberto Checcacci, di dedicare tutto il lavoro ai Nativi, facendo un concept album… l’idea mi ha preso moltissimo.

In qualche modo, la Toscana, la ritroviamo dentro queste canzoni? In cosa?
Si, direi più che Toscana, c’è forte la mia terra di Maremma, di quando eravamo ragazzi noi, negli anni sessanta, che era davvero molto simile al far west. Non ricordo giorno della mia giovinezza, di non essere tornato a casa col viso mercato, o coi vestiti strappati, a causa di una scazzottata o una brutta caduta. La mia Maremma si trova tra la bassa Toscana e l’alto Lazio, si tratta di una terra impervia, fino a pochi decenni fa, dimenticata. Non è un caso Che Comencini vi abbia ambientato il suo Pinocchio, un capolavoro girato a Farnese, che si trova a pochi chilometri da casa mia.

E parlando di territorio c’è il bellissimo video di lancio di “Gufo Grazioso”. Dov’è stato girato?
Il video di “Gufo Grazioso”, girato dall’amico fotografo Nedo Baglioni, lo abbiamo girato sulle Balze, nel comune di Terranuova Bracciolini. Nedo ha espresso chiaramente di non essere soltanto un ottimo fotografo, ma anche un eccellente regista. Siamo già al lavoro, per un progetto che vedrà la luce tra pochi mesi. Felicissimo.

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 02 Marzo 2020 18:14 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Marco Ranaldi . 31 Marzo 2020
Con questa prima intervista intendo portare all'attenzione del lettore quello che diversi uomini di intelletto mi hanno detto. Si tratta di una sorta di memoria collettiva di questo tempo, una necessità di narrare attraverso una visione metalinguisti...
DEApress . 31 Marzo 2020
    Vedere in questi giorni le strade cittadine di una Italia isolata e abbandonata è una immagine desolante che, per quanto necessaria, anticipa e determina una crisi nella crisi. Una economia nazionale già penalizzata da sacrifici e lim...
DEApress . 30 Marzo 2020
Riceviamo e pubblichiamo dal Csa Next-Emerson: "NON C’È NESSUNA GUERRA… …a parte le solite. La retorica di guerra che caratterizza la questione corona virus rende la realtà confusa, edulcorata, pericolosa.La guerra è una situazione nella quale le p...
DEApress . 30 Marzo 2020
Silvana Grippi . 30 Marzo 2020
  Ecco una foto fatta da Francesca Dari durante un reportage in Tunisia per le elezioni di ottobre 2011. Andammo speranzose per vedere un popolo in festa, invece.....Ennahda ottenne 52 seggi sui 217 e ancora oggi mi domando perché, in quanto ...
Silvana Grippi . 28 Marzo 2020
Associazione DEAonlus  L'  Agenzia di stampa  deapress è gratuità   Divulgazione - Formazione - Comunicazione sociale DEApress è una redazione socialmente utile  a servizio di coloro che lottano per i diritti ...
luca grillandini . 28 Marzo 2020
Silvana Grippi . 28 Marzo 2020
Stiamo perdendo i giorni ma non la speranza. Ce la faremo! 

Galleria DEA su YouTube